Venerdì 13: il bisogno di essere superstiziosi

sfortuna Credits: Corbis
01/09
Foto

Non prendere appuntamenti venerdì 13 o 17 ( a seconda delle credenze): è il rito scaramantico compiuto dalle persone superstiziose. O ancora, non passare sotto una scala, fare scongiuri se per caso cade il sale a terra, un gatto nero attraversa la strada, si rompe lo specchio ecc.

Eppure, al di là di un fatto culturale, una ragione psicologica c'è. Abbiamo indagato per voi...

Vi siete mai chiesti la ragione psicologica della superstizione? Ne parliamo con il prof. Roberto Pani, lo psicoanalista che sul tema ha dedicato i suoi ultimi studi

La superstizione non risparmia quasi nessuno, compresi quelli che non lo ammettono. E non fa distinzione di ceto, sesso e livello culturale. Guarda un po' cosa ne pensano i vip in questo servizio delle Iene.

Riproduzione riservata