A Roma è Festa grande

Credits: Ansa

Le Deuxieme souffle di Alain Corneau apre la seconda edizione della Festa del cinema di Roma. E a lei, Monica Bellucci, l'etoile adorata in Francia protagonista del film, spetta inaugurare la passerella sul tappeto rosso dell'Auditorium.

Credits: Ansa

Scena del film Le Deuxieme souffle di Alain Corneau, remake del noir del '66 di Jean-Pierre Melville. Monica Bellucci interpreta la donna del gangster, ovviamente bionda platino, come sono tradizionalmente le femmine dei boss degli anni '50-'60. È stata la stessa Bellucci a pensare a un cambio di look per il ruolo, ispirandosi ad attrici come Deneuve e Bardot.

Credits: Ansa

Sofia Loren è l'altra diva italiana e internazionale a far brillare la serata d'inaugurazione. A lei il premio Imaie Acting Award, al teatro Sistina, dove la Festa del cinema di Roma si apre con un super concerto con il tenore Andrea Bocelli, il talento cinese Lang Lang al pianoforte e l'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia diretta dal maestro Lu Jia.

Credits: Ansa

L'attore regista Tim Roth in arrivo a Roma. Si  presenterà alla Festa con la prima assoluta del film Un'altra giovinezza diretto da Francis Coppola, che dopo dieci anni torna alla regia.

Foto

Le Deuxieme souffle di Alain Corneau apre la seconda edizione della rassegna. E due dive italiane inaugurano la passerella: Monica Bellucci, bionda donna di gangster, e Sofia Loren, premiata con l'Imaie Acting Award

 

Riproduzione riservata