Le virtù della bicicletta: pedalare fa bene all’ambiente, tonifica il corpo e rilassa la mente

Andare in bici Credits: Corbis
01/05
Foto

Non inquina, è economica, fa bene al corpo, rilassa ed è divertente: stiamo parlando della due ruote che piace all'ambiente, la bicicletta

C'è chi tra gli sport ha la passione della biclicletta, c'è chi la sceglie come mezzo di trasporto per uno stile di vita green e sano, c'è chi la usa nel tempo libero per passeggiare e assaporare la bellezza dei paesaggi immersi nella natura.

Andare in bicicletta rievoca il lato spensierato che esiste in ognuno di noi, è facile e permette di stare all'aperto, con conseguenti effetti positivi sul tono dell'umore.

Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti favorirà la tendenza a occuparti del tuo corpo in maniera regolare e dolce: oltre a migliorare la circolazione venosa e linfatica degli arti inferiori, pedalare all'inizio della giornata o dopo lunghe ore trascorse al lavoro permette di decomprimere la tensione e aumenta l'autostima perché fra buche, traffico e difficoltà, migliora la capacità di superare gli ostacoli e percepire la propria vitalità.

Tanti sono i motivi per pedalare, perchè tanti sono i benefici per la mente e per il corpo.

Pedalare libera dallo stress

Andare in bicicletta libera dal nervosismo accumulato durante la giornata e aiuta a superare i momenti di stress, facilitando un pensiero rilassato e libero da tensioni.

Lo studioso John Ratey, professore di psichiatria presso la Harvard Medical School, per un anno ha condotto ricerche su un campione di soggetti affetti da problemi depressione.

Pedalare regolarmente a livello neuronale registra un miglioramento nei sintomi legati a disturbi dell'umore e depressione, abbassa lo stress, ha effetti positivi sull'autostima e permette a chi pratica questa attività di sentirsi più attivo.

Grazie alle endorfine si genera un'ondata di benessere destinata a modificare l'intero organismo. Sì, perché la bici alleggerisce la mente e costituisce un tonico per il corpo.

Andare in bicicletta rende il corpo tonico e snello

Se pedali per un'ora bruci fra le 400 e le 500 calorie. Naturalmente il tipo di terreno, difficoltà e percorso incidono, ma l'importante è divertirsi perché quando ci muoviamo all'aria aperta l'ossigeno e il sole costituiscono una sferzata d'energia importante anche a livello psicologico.

Come testimoniato da diverse ricerche, la bicicletta ha effetti positivi sul dimagrimento; cosce più snelle e glutei rassodati per un corpo più magro, ma soprattutto in grado di acquistare tono e armonia.

Il peso scarica sul telaio e le articolazioni vengono sollecitate in modo dolce: questo rende la bicicletta uno sport adatto anche per chi si trova in sovrappeso.

È un elisir di lunga vita 

Un'ora di bicicletta due o tre volte la settimana è consigliata anche alle donne in menopausa per dimagrire e avere un corpo tonico senza costosi abbonamenti.

Pedalando si tonificano i muscoli della colonna vertebrale, in particolar modo a livello lombare e secondo i risultati provenienti da diverse ricerche si previene il rischio di malattie cardiovascolari.

La bicicletta è un vero e proprio massaggio capace di allenare gambe, addominali, glutei e migliorare la ventilazione polmonare, oltre che la resistenza alla fatica.

Contrariamente alle ipotesi una ricerca inglese ha dimostrato che pedalare non è nocivo per la zona pelvica, infatti grazie all'esercizio viene attivata la circolazione venosa.

Cuore, polmoni e circolazione hanno un beneficio immediato che dura nel tempo, soprattutto per chi fa della bicicletta un'abitudine di vita.

Un'abitudine di vita dal gusto slow

In commercio oggi esistono diversi modelli di bicicletta elettrica, che può risultare utile su percorsi particolarmente lunghi in cui prendersi una pausa dalla fatica alternando con la pedalata assistita.

Se non ti capita spesso di utilizzare una bici, puoi dotarti di una cyclette da tenere in casa: l'ingombro è minimo e anche chi si lamenta per la mancanza di tempo non avrà più scuse; un piccolo impegno che potrai trasformare in un'abitudine quotidiana.

Avvicinati all'emozione della bicicletta iniziando con percorsi semplici e brevi. Lentamente migliorerai la resistenza alla fatica, aumentando velocità e sicurezza in te.

In questo modo potrai esplorare piste ciclabili e sentieri grazie a cui conoscere la zona in cui abiti. Perché la bici è un viaggiare lento che scopre il territorio con dolcezza, tonifica il corpo e accarezza l'anima.

Riproduzione riservata