Il benessere a passo di danza

Credits: Olycom
1 5

Da sola, con lui o in gruppo: oggi il benessere lo raggiungi danzando. «Sì, perché ballare ha gli stessi vantaggi di un’attività sportiva svolta a livello medio-alto: migliora la resistenza fisica e la mobilità articolare, combattendo artrosi e reumatismi; in più, aiuta a bruciare calorie ed è un ottimo antidoto contro la cellulite, perché riattiva la circolazione del sangue» spiega Carlo Tranquilli, presidente della Commissione medica della Federazione italiana danza sportiva.

Non solo, oltre al corpo il ballo fa bene alla mente: «Ricordare passi e coreografie è un valido esercizio per la memoria, senza contare che il movimento stimola la produzione di endorfine, le sostanze responsabili del nostro buonumore» aggiunge l’esperto. «Ballando si impara ad apprezzare la musica e, se si danza in coppia, si è chiamati a un altro esercizio: andare allo stesso ritmo “ascoltando” i movimenti dell’uno e dell’altro, aspettando a volte il partner o seguendolo nella sequenza dei passi».

Vediamo tutto quel che c’è da sapere su quattro balli molto comuni.

Che cosa aspetti a scendere in pista? A tempo di musica puoi ottenere gli stessi risultati di chi pratica sport. E, in più, ti diverti

Cambia prospettiva a partire dalla vita di ogni giorno e vedrai subito dei risultati

Ti piacerebbe da tempo scendere in pista? L’ultima tendenza sono il Charleston, il Boogie e lo Swing. I passi base (e i consigli per il look) li trovi qui

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te