Controlla la lunetta delle unghie

Credits: Shutterstock

Osservando le unghie, è possibile capire molto sul proprio stato di salute. In particolare, la lunetta o lunula rivela se c'è qualcosa che non va. Ecco come interpretarne l'aspetto

Le mani sono uno degli specchi della nostra salute. In particolar modo, le unghie possono rivelare moltissimo sul benessere e diventare una vera e propria spia d'allarme se c'è qualcosa che non va. Per esempio, carenze nutrizionali importanti o addirittura problemi respiratori e circolatori.

Quindi, imparare a osservare la lunula o lunetta delle unghie è un'operazione molto utile, per conoscersi meglio e intervenire tempestivamente nel caso l'aspetto delle unghie segnalasse qualcosa di anomalo. Tutto ciò senza, ovviamente, drammatizzare.

L'osservazione e il controllo della lunetta delle unghie, infatti, vanno contestualizzati prendendo in considerazione anche altre variabili, come lo stato di salute generale e le condizioni ambientali contingenti (livello di stress, stanchezza, convalescenza).

La lunula

Cos'è la lunula dell'unghia? Si tratta di quella parte che viene solitamente chiamata "lunetta". Alla base dell'unghia si distingue, infatti, una parte più chiara proprio a forma di luna. Quest'area dell'unghia può mutare di forma, dimensione e persino colore.

Imparare a osservarla è fondamentale per monitorare lo stato di salute. Infatti, proprio dalla lunetta si possono intuire alcune patologie o addirittura la predisposizione nei confronti di malattie o fastidi a carico dei diversi organi.

Lunetta molto piccola

Quando la lunula delle unghie appare eccessivamente piccola, possono sussistere alcuni disturbi a carico dell'apparato cardiocircolatorio, per esempio.

In questo caso, la lunetta piccola (appena accennata) potrebbe significare pressione sanguigna molto bassa, sistema immunitario debole o comunque provato da una recente malattia, carenze nutrizionali riguardanti i livelli di ferro o di vitamine del gruppo B.

Se la lunula non c'è

Capita anche che, osservando le mani, la lunetta dell'unghia non sia visibile e che ciò susciti preoccupazione. Soprattutto quando si tratta delle unghie dei bambini. Invece, spesso, la mancanza di lunula è strettamente legata a una particolare anatomia dell'unghia, ragione per la quale, la lunetta proprio non si vede.

In altri casi, più rari però, l'assenza di lunula potrebbe rivelare sempre problemi riguardo all'assorbimento corretto del ferro o delle vitamine. Quindi, carenze nutrizionali o distrubi metabolici. O, ancora, alcuni difetti del microcircolo.

Lunetta molto grande oppure nettamente divisa

Se la lunula appare davvero grande (come se fosse, in qualche modo, sporporzionata rispetto al resto dell'unghia) potrebbero esserci problemi riguardanti il sistema cardiocircolatorio, alterazioni del battito, per esempio.

Però non sempre la lunetta molto grande costituisce la spia di un problema di salute: chi usa le mani per mestieri o attività fisicamente molto impegnative, infatti, può avere lunule particolarmente grandi o evidenti.

Vi sono, poi, altri casi particolari. Ovvero, quando la lunetta sembra nettamente divisa dal resto dell'unghia. Cioè quando la linea che la limita è netta e ben in evidenza. In questo caso, il particolare aspetto della lunula potrebbe (ma non sempre è così, quindi il tutto va contestualizzato) segnalare alcuni squilibri a livello di glicemia, ovvero di assorbimento degli zuccheri da parte dell'organismo.

Il colore delle lunette delle unghie

Non solo dimensione e forma: quando si osservano le lunule delle unghie va considerato anche il colore. Infatti, alcune variazioni cromatiche (sia di colore, sia di intensità dello stesso o di sfumature) potrebbero essere la spia di alcune tipologie di disturbi o il campanello d'allarme riguardo a rischi probabili.

Dunque, osservare l'unghia al naturale, senza smalti che ne alterino la percezione cromatica, è importante e andrebbe fatto regolarmente.

Qual è il colore "giusto" della lunetta? Ovvero, il colore che indica un buono stato di salute? Sicuramente il bianco: la lunula, infatti, dovrebbe apparire di alcuni toni più chiara rispetto al resto dell'unghia.

Se la lunetta è grigia

La lunula può apparire di colore grigio: in questo caso, notarla non è difficile. Cosa significa? Il colore grigio potrebbe essere legato a forte stanchezza, debilitazione, convalescenza.

Così come, il grigiore della lunetta potrebbe significare carenze nutrizionali. Ad esempio, una dieta povera di vitamine e minerali. Oppure, un'alimentazione priva di proteine (vegetali o animali).

Attenzione alle lunule viola

Quando la lunetta è di colore viola, più o meno intenso, allora sussiste un evidente problema di tipo circolatorio. Nello specifico, il colore viola è la spia di un'ossigenazione difettosa di organi e tessuti.

Infatti, se ci pensiamo, quando una persona ha difficoltà a respirare o si sente improvvisamente male, si tende a osservare le unghie. Il colore violetto, o addirittura viola scuro, della lunetta può associarsi dunque anche a uno stato di immediato malessere generale come capogiri, sensazione di mancanza di respiro, svenimenti.

Lunula nera: pericolo di intossicazione

Vi sono casi limite in cui la lunetta dell'unghia appare di colore nero. In tal senso, è impossibile non notare la variazione cromatica e, soprattutto, la lunula nera è indice di un grave e imminente problema di salute.

La maggior parte delle volte, chi presenta una lunetta dell'unghia nera è in stato di intossicazione. Spesso, dovuta a metalli pesanti. Alla lunetta nera si associa, quindi, anche uno stato di malessere generale molto accentuato e facilmente osservabile.

Lunetta dell'unghia rosa o rossa

Quando la lunetta è rosa (un rosa marcato, che sembra proprio colorato) oppure rossa (in tal caso, è semplice notare la variazione cromatica se l'unghia è ovviamente "struccata", senza smalti), ci si potrebbe trovare di fronte a una difficoltà respiratoria lieve o più seria.

Un esempio, è la lunetta rosa o rossa in soggetti che soffrono di disturbi cronici o acuti a carico dei polmoni.

Lunula e dita della mano

Non tutte le lunule sono uguali. Le dita della mano, infatti, si "associano" a organi diversi del nostro corpo. E, di conseguenza, anche le lunette delle unghie hanno diversa rilevanza durante l'osservazione.

Alcune lunule, infatti, potrebbero essere molto visibili e altre quasi assenti, invisibili. Prendiamo ad esempio il mignolo: è davvero molto raro che la lunetta dell'unghia del mignolo sia particolarmente evidente. Anzi, se questa lunetta appare grossa o molto visibile, la pressione sanguigna potrebbe essere troppo elevata.

Al contrario, la lunula che dovrebbe apparire più grossa è quella del dito pollice. In questo caso addirttura le dimensioni della lunetta dovrebbero superare il 20% della superficie dell'unghia.

Una dimensione della lunula del pollice molto ridotta, invece, potrebbe sempre segnalare problemi di tipo pressorio oppure eccesso di fumo (con conseguente stato di rischio per la salute delle vie respiratorie).


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te