Gnocchi di patate con salsa rossa ai porri

Un piatto che rimette in sesto dopo una lunga giornata. Ingredienti semplicissimi diventano ottimi gnocchi, ancora più gustosi se li condisci con una salsa saporita che sappia mantenere la morbidezza della patata, come quella realizzata con i Pelati Mutti.

Usare i porri al posto della cipolla è un trucco da cuochi navigati: il sugo si mantiene saporito, ma al palato è morbido e avvolgente. Con i Pelati Mutti l'abbinamento è perfetto, poiché la consistenza dei Pelati riesce a sostenere porro e patata. Per veri intenditori.

Ingredienti
1 kg di patate per gnocchi
1 uovo
200 g di farina
500 g di pomodori Pelati Mutti
2 piccoli porri
olio extravergine d'oliva
1 ciuffo di salvia
1 cucchiaino di zucchero
burro
sale e pepe
Parmigiano Reggiano grattugiato

Preparazione
Dopo aver schiacciato le patate bollite su una spianatoia, unisci sale, farina e uovo. Con l’impasto forma dei bastoncini spessi 1,5 cm dai quali ricava dei tocchetti di 2 cm che righerai con una forchetta perché assorbano meglio la salsa. Metti gli gnocchi ottenuti su vassoi foderati di carta da forno. Rosola il porro affettato con una noce di burro, un filo d’olio e un pizzico di sale. Aggiungi i Pelati Mutti spezzettati, la salvia, lo zucchero e cuoci a fuoco medio per 20 minuti; regola di sale e pepe, unisci 2 noci di burro, 3-4 foglie di salvia e trasferisci il sugo in una ciotola. Lessa gli gnocchi in acqua bollente salata: scolali con un mestolo forato quando vengono a galla e mettili nella ciotola del sugo. Mescola e servi, a piacere, con Parmigiano Reggiano grattugiato.


I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Mutti.
© Riproduzione riservata.