Campagna #FacciamoLaDifferenza: la parola alle donne

Janssen Italia, farmaceutica del Gruppo Johnson & Johnson, si conferma come azienda al fianco delle donne. Tra i suoi obiettivi, quello di garantire loro opportunità di sviluppo del talento e di crescita professionale nella convinzione che possano contribuire a creare un mondo più sano.

Janssen definisce le donne - il 43% delle oltre mille persone che lavorano tra le sue sedi di Cologno Monzese (MI) e Borgo San Michele (LT) - “portatrici indiscusse di valore” nella sfera privata come in quella professionale. Per questo, la rappresentanza femminile è espressa in tutti i livelli gerarchici, a partire dal Consiglio di Amministrazione composto per il 60% da donne.

Un esempio virtuoso se si considera che per il genere femminile gli ostacoli a entrare e inserirsi nel mondo del lavoro, nonostante i passi avanti fatti negli ultimi decenni, sono ancora molti. Le donne trovano lavoro più tardi, sono spesso peggio retribuite in caso di uguali mansioni e meno soddisfatte della professione svolta. Stando ai dati, nell’industria italiana rappresentano un modesto 25% con 1 donna ogni 10 dirigenti. Mentre sono solo il 12% coloro che occupano posizioni di vertice (dirigenti e quadri) nelle aziende dell’area EMEA (Europa, Africa e Medio Oriente) e il 19% in quelle dell’America del Nord.  

Altro dato significativo “firmato” Janssen Italia, invece, è che nell’area R&S, funzione chiave considerato l’ambito di business, il 70% dei dipendenti è composto da donne contro il 53% dell’intero settore a livello nazionale. Questo, grazie alle politiche di reclutamento dell’azienda, in grado di garantire la stessa percentuale di candidature selezionate di donne e uomini per raggiungere lo stesso numero di assunzioni. Non si tratta di avere solo la stessa rappresentanza numerica per entrambi i sessi, ma di garantire, tramite programmi interni che portino ad applicare lo stesso livello retributivo in caso di uguali mansioni, condizioni paritarie al momento dell’assunzione.

È su queste basi e per valorizzare il vissuto lavorativo e personale delle “proprie” professioniste, a cui sono riservate opportunità di crescita così come benefit e progetti dedicati, che è nata la Campagna #FacciamoLaDifferenza, lanciata lo scorso marzo a Milano. Un’iniziativa pensata per mostrare come l’universo femminile, grazie al valore aggiunto che è in grado di portare, contribuisca quotidianamente a concretizzare la mission dell’azienda.

#FacciamoLaDifferenza vede protagoniste le storie personali e lavorative delle dipendenti Janssen Italia, raccolte da Luca Masia, autore televisivo, scrittore e sceneggiatore. Il risultato sono una serie di racconti rielaborati per dare risalto a tutti gli elementi più rilevanti emersi da questi “spaccati” di vita personale e lavorativa, pubblicati sul Sito Web Janssen Italia e sull’Account Twitter @JanssenITA.

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Janssen.
© Riproduzione riservata.