Semi di lino: 5 modi per usarli

Sono ricchissimi di acidi grassi essenziali, proteine, minerali, vitamine B1, B2, E ed F. Scopri come sfruttare al meglio le loro proprietà

Così minuti ma così ricchi di proprietà. Stiamo parlando dei semi di lino: se ancora non li conosci è arrivato il momento di colmare questa lacuna per tanti, ottimi motivi. Racchiusa in una scorza compatta, infatti, c'è una miniera di sostanze benefiche per l'organismo: fibre, potassio, magnesio, fosforo, calcio e proteine, ma soprattutto acidi grassi essenziali Omega3 e Omega6, che hanno proprietà antiinfiammatorie, aiutano il corretto funzionamento del sistema immunitario e proteggono il sistema cardiovascolare. Utilizzarli è semplicissimo: puoi aggiungerli a insalate, macedonie e muesli, oppure gustarli con lo yogurt. L'unica accortezza è quella di frantumarli utilizzando un mortaio data la buccia particolarmente resistente. Ti abbiamo incuriosita? Ecco 5 modi per utilizzare i semi di lino.

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Orogel.
© Riproduzione riservata.