Sorriso a prova di selfie: i beauty tips da provare subito

  • 12 02 2020

Un bel sorriso rende ancora più immortale uno scatto. Avere denti sani e brillanti ti dà la sicurezza di sorridere senza pensieri, cosa che in foto si vede benissimo

Le foto in cui sorridi sono quelle che ti piacciono di più, vero? Mostrano il tuo animo più gioioso, rivelando un volto accattivante o rassicurante, a seconda del tipo di sorriso che hai sfoderato. A proposito di quest'ultimo, in foto vince la spontaneità! E ciò vale sia per i selfie che per gli altri scatti. Pare che l'obiettivo della macchina fotografica abbia la capacità di catturare non solo il nostro viso, ma tutta la nostra persona con sentimenti, emozioni e stati dell'umore. Ed è così in grado di riconoscere i sorrisi forzati in cui si sorride solo con la bocca.

Sorridi senza forzature

Come ottenere un bel sorriso a prova di foto? La prima regola è rilassarsi. Facile a dirsi, ma nella pratica? Prova a sbadigliare, o meglio, a simulare un finto sbadiglio. Se spalanchi la bocca come se volessi sbadigliare, automaticamente rilasserai i 12 muscoli coinvolti nel sorriso.

La seconda regola prevede di sorridere con gli occhi. Non devi però stringerli come se non vedessi da lontano: il sorriso deve venire da dentro, pensando magari a qualcosa di divertente o a una persona a cui vuoi bene. Vedrai che sarà più facile sorridere in modo naturale.

Scegli il rossetto giusto

Per esibire un sorriso più bianco, colora le labbra di rosso o di rosa nelle tonalità fredde. Sono quelli che all'interno hanno punta di pigmento blu all’interno, come il rosso porpora o il rosa scuro: li applichi e i denti appaiono subito più bianchi. Evita tutte le nuance aranciate, poiché mettono in evidenza il giallo.


Cura il make-up di tutto il viso

Il rossetto non è l'unico elemento del trucco che valorizza il sorriso. Un grande ruolo viene giocato dal fondotinta, che deve essere dello stesso colore della carnagione. Se è più chiaro ingrigisce la pelle con il risultato di rendere i denti più grigi. Viceversa, se è più scuro, rischia di far apparire i denti più beige. Le tonalità più simili a quelle naturali sono quelle che in foto restituiscono il sorriso perfetto.

Cura l'igiene dentale con "positiva ossessione"

Secondo gli esperti, il colore dei denti è perfetto quando ha la stessa sfumatura del bianco degli occhi. Purtroppo non sempre si riesce a mantenerla, soprattutto a causa di alcuni cibi e bevande che determinano macchie: tè, caffè, vino rosso, liquirizia e cioccolato. Il fumo invece ingiallisce.

Con le dovute attenzioni si può preservare il bianco naturale dei denti: pulizia dei denti dopo ogni pasto, uso quotidiano del filo interdentale e visite periodiche dal dentista (almeno ogni sei mesi).

Per sfoggiare denti luminosi si può ricorrere ai dentifrici che sbiancano otticamente con l'aiuto di pigmenti correttivi del giallo. È il caso di Mentadent WhiteNow: la sua schiuma, di colore blu, neutralizza il giallo dei denti restituendone il bianco naturale. Il tutto nel rispetto dello smalto, che resta sano e brillante. Grazie alla Tecnologia Blue Light, WhiteNow è un cosmetico in quanto dentifricio, perché oltre a lavare i denti, apportano bellezza, rendendoli otticamente più bianchi. In modo istantaneo e temporaneo.

Sapere di avere denti curati ti darà la spontaneità di sorridere senza pensieri, e questo in foto si vede subito!

Scatta la foto con la luce naturale

La luce del giorno è l'ideale per far sembrare i denti più bianchi. Non ti è possibile? Punta il viso verso una luce chiara, ma che non sia troppo fredda o fluorescente. 
Poco indicate sono anche le luci fioche, perché possono scurire i denti. Evita, inoltre, i selfie in controluce: avere luce (per esempio di una lampada) alle proprie spalle rischia di lasciare il volto in ombra o di incupire l'espressione. A tutto svantaggio del sorriso!


I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da White Now by Mentadent.
© Riproduzione riservata.