Stoccafisso alle mandorle

  • 10 04 2017

Saporito e allo stesso tempo delicato, lo stoccafisso è un baccalà essiccato che si presta a molte ricette. In questa versione, il pesce proveniente dal Nord Europa viene cucinato con un approccio "fusion" che unisce la cucina del sud e del nord Italia e le arricchisce con un tocco un po' orientale.

Il classico soffritto di cipolla e aglio dona un sapore persistente alla delicatezza dei Pelati tagliuzzati. Ma a questo rosso profumato si aggiungono le note dolci e croccanti delle mandorle e quelle sapide del prosciutto crudo. Si chiude con la profondità dello zafferano e la freschezza del prezzemolo. Un piatto a tutto tondo, per pranzi importanti.

Ingredienti
600 g di stoccafisso già pronto per la cottura
50 g di prosciutto crudo in una sola fetta
400 g di Pelati Mutti
1 cipolla
3 spicchi d’aglio
2 bustine di zafferano
10 mandorle spellate e tritate
2 cucchiai di prezzemolo tritato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di brandy
4 fette di pane casereccio
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Preparazione
Trita la cipolla e uno spicchio d’aglio e falli appassire in una casseruola con un filo d'olio per 2 minuti. Unisci il prosciutto a listarelle e i Pelati Mutti tagliuzzati. Irrora il tutto con vino e brandy e prosegui la cottura per 10 minuti. Aggiungi lo zafferano diluito in 2 dl d'acqua calda e le mandorle. Priva lo stoccafisso di eventuali lische rimaste attaccate e taglialo a pezzetti. Uniscilo all’intingolo nella casseruola, porta il tutto a ebollizione e cuoci per 10 minuti, mescolando spesso. Regola di sale e pepe e spolverizza con il prezzemolo tritato. Mescola e togli dal fuoco. Spella gli spicchi d’aglio rimasti, tagliali a metà e strofinali sulle fette di pane tostate e ancora calde; aggiungi un pizzico e di sale e un filo d'olio. Servi subito i crostoni caldi con lo stoccafisso.

I contenuti di questo post sono sponsorizzati da Mutti
© Riproduzione riservata.