Anche in uno dei più famosi paradisi terrestri le ragazze di Donnavventura trovano sfide per superare i propri limiti. Scoprile la domenica su Rete4


Superare i tuoi limiti è un’idea che ti appassiona? Segui i viaggi di Donnavventura, il team al femminile che gira il mondo verso sfide sempre nuove. La tappa attuale è un vero paradiso, la Polinesia francese. Sole, mare cristallino, spiagge bianchissime. Un luogo da sogno che riserva molte sorprese.

E’già una piccola sfida preparare l’imbarcazione, un catamarano: bisogna rifornire la cambusa e controllare l’equipaggiamento. Tutto pronto prima di andare a dormire, per salpare prima che sorga l’alba e non perdere neppure un istante.

Via a vele spiegate verso il largo, ma chi si aspetta una monotona distesa d’acqua dello stesso colore rimane stupito: il paesaggio marino è sempre diverso. Raiatea scatena gli entusiasmi per la sua incredibile barriera corallina, ma per fare snorkeling c’è una meta irresistibile: il Giardino dei coralli, dove le ragazze si immergono tra immensi banchi di pesci colorati.



A proposito di colori, rimangono impressi il rosa della spiaggia di Fakarava, ma anche il turchese intenso del mare di Bora Bora. Le ragazze sono decise a vivere al massimo ogni momento di questi giorni ai tropici. E si misurano con sfide che non avevano mai affrontato prima. Quando il maltempo si fa minaccioso all’orizzonte, unite più che mai, continuano con tenacia il loro viaggio, affrontando onde più alte della barca durante un forte temporale.

In tutt’altro scenario, viene messa alla prova anche la pazienza. Ci vogliono ore di attesa per avvistare i delfini muoversi liberi in branco, secondo la pratica del dolphin watching. E le sfide più temibili devono ancora arrivare: il bagno tra gli squali nella splendida Lagon Bleu e il trekking sottomarino con speciali scafandri per “passeggiare” sui fondali.

Temporale, dolphin watching, squali e trekking sottomarino: quattro modi diversi di vivere le sfide. Al polso sempre la special edition di Sector No Limits, pronto a scandire il tempo della prossima avventura. Stay tuned!

Polinesia

Dove: Quasi 17.000 km da Roma. Il volo, con scalo, dura più di 24 ore.
Fuso orario: - 10 o -11 ore rispetto all’Italia, secondo la zona.
Quando andare: Il clima tropicale ha temperature alte tutto l’anno. Tra maggio e ottobre si scongiura anche il rischio della stagione delle piogge.
Usi e costumi: I polinesiani sono ospitali e accolgono veramente con le corone di fiori di tiarè! Tra i leitmotiv della vita sulle isole, la musica, i canti e i tatuaggi, nati qui e celebrati ogni anno con un evento da 15.000 persone a Papeete.
Cibo: Carne e pesce sono gli ingredienti principali della cucina locale, semplice e sana. Il piatto tradizionale è tonno crudo marinato nel lime e nel latte di cocco, accompagnato da verdure crude. Frutta e verdura accompagnano spesso anche carne di maialino e pollo, preparati nei tipici forni polinesiani tradizionali. Nei luoghi più turistici si mangia facilmente cucina internazionale.


I contenuti di questo post sono sponsorizzati da Sector.
© Riproduzione riservata.