Pantaloni Palazzo

Una combinazione tra raffinatezza e praticità. I pantaloni palazzo sono comodi e glam al tempo stesso. Un must have che rilegge i volumi over in chiave chic e si rende perfetto per qualsiasi occasione, sia nella quotidianità che per eventi speciali. Glam-chic di giorno in abbinamento finanche a un paio di sneakers, dona il massimo dell’eleganza a un outfit serale con tacco a stiletto. E soprattutto sono capaci di calorizzare qualsiasi tipo di silhouette: danno volume alle più magre e snelliscono le più burrose. Arrivati direttamente dagli anni 70, hanno linea dritta, gamba morbida e scivolata. Ma le varianti di palazzo pants sono davvero tante. Scoprile tutte e copia i look che ti suggeriamo!

I pantaloni a palazzo a vita alta

Se devi scegliere un modello da eleggere come preferito, scegli sicuramente i pantaloni a palazzo a vita alta, che ti slanciano e valorizzano anche il tuo lato B. Neri o colorati che siano, l’importante è che fascino bene il punto vinta senza farti perdere l’aplomb. Possono essere dritti fino ai piedi senza fare una piega, oppure arricchiti da piccole pinces sul davanti, ma anche da file di bottoni gioiello su modelli più eleganti, oppure da cinture ton sue ton con maxi fibbie per darti un tono. I palazzo a vita alta sono belli anche con i mini taschini sul davanti o maxi tasche decorate sul retro per dare un tocco in più al tuo look.

I pantaloni a palazzo da cerimonia

I pantaloni a palazzo sono perfetti da indossare per una cerimonia, perché hanno una eleganza e raffinatezza innate e ti danno subito un’aria ordinata e assolutamente chic. Per le occasioni più importanti il nero e il blu sono i colori più adatti, ma se non ti vedo troppo scura, vai con dei tessuti cascanti, come il cady o il crepe di seta, in rosa cipria, carta da zucchero o panna. Non farti spaventare dai colori chiari, perché anche il ghiaccio ti starà benissimo, soprattutto se abbinato a una palette neutra o pastello. Anche le fantasie sono le benvenute, soprattutto su tessuti in raso in stile pigiama, con risvolti sul fondo e dettagli su tasche dal taglio sbieco. Fiori e frutta anche per l’inverno, ma anche geometrie o fantasie irregolari da accostare con top e giacchini in tinta unita.

Pantaloni a palazzo: a chi stanno bene

I pantaloni a palazzo hanno il vantaggio di stare bene a molte donne, a prescindere dal tipo di fisico, perché danno una grande mano a slanciare la tua fisicità. Sicuramente le più bassine amano questo modello, perché essendo dritto e lungo fino ai piedi, permette loro di ricorrere a scarpe con tacchi vertiginosamente alti che fanno guadagnare centimetri ovunque. Possono aiutarti anche a camuffare la pancetta, soprattutto i modelli a vita alta che distolgono l’attenzione è come dicevamo valorizzano tutte le tue curve, senza penalizzarne neanche una.

Pantaloni a palazzo: con che scarpe indossarli

I pantaloni a palazzo, ça va sans dire, vanno indossati con il tacco, che come abbiamo detto aiuta in altezza. Scegli quindi un bel paio di dècollètè a punta, magari da far spuntare sotto l’orlo. Vai con una tinta in contrasto oppure gioca di sfumature e opta per il pendant. Anche i sandali sono un’ottima scelta, soprattutto quelli a tacco grosso e con un po’ di plateau, che ti danno stabilità e si nascondono perfettamente sotto al pantalone. Se ami le flat shoes però , non ti scoraggiare perché i modelli a palazzo si possono portare anche con delle scarpe basse, regolando ovviamente la lunghezza al punto giusto, soprattutto con tessuti morbidi e cascanti.