E adesso... tuffiamoci! 

Chi non sogna di avere in giardino o in terrazzo una minipiscina con idromassaggio, musica, aromaterapia? Ecco 6 nuovi modelli (e le domande

da farsi prima di cadere in tentazione).

Prima di installarla, segui questi consigli

Vuoi concederti una minipiscina con idromassaggio? Assicurati di avere lo spazio e l'ambiente giusti per l'impianto. Ecco i consigli di Massimo Mirandola, Spa business manager di Jacuzzi Europe.

Elettricità
Per installare una vasca idromassaggio all'esterno, sul terrazzo o in giardino, è necessario avere un allacciamento elettrico per attivare la pompa. Non ci sono limiti di distanza dall'alimentazione, ma più si è lontani più si ha il problema di nascondere e proteggere il cavo. In genere, la vasca utilizza una potenza di 3-4 kW, quindi serve un contatore più potente di quelli tradizionali.

Acqua
La vasca può essere collegata alla presa dell'acqua e allo scarico per lo svuotamento, ma non è indispensabile: è possibile riempirla a mano con un tubo flessibile e svuotarla in giardino facendo confluire l'acqua in un apposito pozzetto. Non è necessario svuotarla sempre: si può fare dopo diversi utilizzi, grazie al sistema di filtri. Volete installare la minipiscina sul terrazzo? Verificate prima il peso che la struttura può sopportare, perché quando è piena  la vasca può pesare anche 2 mila kg.

di Simona Preda  - 13 Giugno 2008

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/e-adesso-tuffiamoci$$$E adesso... tuffiamoci!
Mi Piace
Tweet