Sassi viventi 

di Annamaria Botticelli  - 07 Ottobre 2005

Nome botanico: Lithops (famiglia: Aizoaceae).
Da dove arriva: I sassi viventi vengono dalle zone semidesertiche del Sudafrica e sono perfettamente mimetizzati con le pietre.
Quanto costa: Da 4 euro in su.
Com'è fatta: Di questa pianta si vedono solo le foglie paffute. Crescono a coppie e, in primavera, subiscono la muta: quelle vecchie rinsecchiscono e avvolgono le nuove che si formano al centro.
Il colore delle foglie va dall'ocra al grigio, a seconda del terreno in cui cresce.
I fiori spuntano da metà estate all'autunno e sono bianchi o gialli.
Dove tenerla: D'estate sta bene sul balcone e in pieno sole. D'inverno, invece, tienila in casa.
Donna Moderna consiglia: Coltivala in piccoli vasi, così le foglie restano ben aderenti tra loro. E non rinvasare mai perché le radici sono delicatissime.
In primavera innaffia con una certa regolarità, così le nuove foglie si sviluppano meglio.
Sospendi l'acqua in autunno ed evita i ristagni nel sottovaso.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
casa/giardinaggio/sassi-viventi$$$Sassi viventi
Mi Piace
Tweet