Idee fai da te per decorare la tavola a Natale

  • 1 7
    Credits: Federica Del Borrello
  • 2 7
    Credits: Federica Del Borrello
  • 3 7
    Credits: Federica Del Borrello

    Le finte ceramiche

    Se conservi delle brocche o delle bottiglie di vetro che non usi più, questo è il momento di riutilizzarle. Puoi usarle per contenere composizioni green oppure candele, a seconda della loro forma.

    Quello che ti serve è:

    - chalk paint (vernice al gesso) di un colore a scelta, per la base

    - acqua

    - pennello medio

    - pennello piccolo

    - cotton fioc

    - chalk paint o vernice a base acquosa di un colore a scelta (per le decorazioni)

    - un telo o un sacchetto di plastica per coprire il piano di lavoro

    Procedi così

    1)  Scegli un piano di lavoro che non usi spesso. Considera che per  diverse ore sarà occupato dalle brocche in asciugatura. Copri la base  con un telo plastico, o con un sacchetto tagliato in due ed aperto sul  piano.

    2) Lava i contenitori ed asciugali accuratamente con della carta da cucina. Assicurati che non ci siano polvere o pelucchi sulla  superficie della brocca e che sia perfettamente asciutta.

    3) In un contenitore, mescola acqua e pittura in rapporto 1 a 2. La  diluizione serve a stendere il colore senza lasciare traccia del passaggio del pennello.

    4) Stendi una sottile mano di pittura diluita e lascia asciugare. Puoi dipingere anche la parte interna se è facile da raggiungere con il pennello.

  • 4 7
    Credits: Federica Del Borrello

    I porta tea light

    Lo avevi capito? Sono i tappi di detersivi per lavatrice e di ammorbidenti.

    Quello che ti serve è:

    - chalk paint o vernice all'acqua

    - acqua

    - pennello piccolo

    - telo di plastica per coprire il piano di lavoro

    - candele tea light

    - tappi di sughero (facoltativo)

    Fai così

    1) Scegli un piano di lavoro che non usi spesso. Puoi sfruttare anche una piccola base come uno sgabello o un comodino, date le ridotte dimensioni degli oggetti da dipingere. Proteggi il piano con della plastica.

    2) Diluisci la pittura con acqua in un contenitore a parte, fino ad ottenere un composto abbastanza fluido e di facile stesura.

    3) Dai la prima mano, facendo passare il pennellino anche nelle scanalature del tappo. Non preoccuparti se la copertura non è ottimale in questa fase. La perfezionerai nelle mani successive.

    Lascia asciugare e ripeti fino a quando il risultato ti soddisfa.

    4) Posiziona la tea light all'interno del tappo. Se il tappo è troppo profondo, sistema dei rittagli di tappi di sughero nel fondo per occupare il volume in eccesso. Se, invece, il tappo è stretto, togli la candela dal suo contenitore e ponila in cima al tappo.

  • 5 7
    Credits: Federica Del Borrello

    Le pigne sbiancate

    Sembrano dipinte, ma non lo sono. Questo metodo ti permette di ottenere uno sbiancamento che preservi l'aspetto naturale delle pigne.

    Basta avere:

    - pigne

    - candeggina

    - un oggetto pesante e largo

    - un contenitore

    - guanti di plastica

    - carta di giornale

    Fai così

    1) Metti le pigne lavate ed asciutte in un contenitore e versa la candeggina fino a coprirle.

    2) Controlla che ogni pigna resti completamente immersa nella candeggina posizionando un peso al di sopra di esse. Indossa sempre i guanti di plastica per maneggiare le pigne in candeggina.

    Lascia in ammollo per 6-12 ore.

    3) Trascorso questo tempo, tira fuori le pigne ed appoggiale su della carta di giornale. Lasciale asciugare al sole.

    La patina bianca sarà visibile completamente solo quando saranno asciutte.

  • 6 7
    Credits: Federica Del Borrello

    Stelle segnaposto

    Questo progetto fai da te prevede una passeggiata all'aria aperta! Ti servirà a rilassarti ed a reperire i rametti.

    Per realizzare le stelline devi procurarti:

    - rametti secchi sottili (quelli di vite sono ideali)

    - cesoia

    - colla a caldo

    - cartoncino colorato

    - pennarello

    - forbici

    Ecco come fare

    1) Taglia i rami sottili in bastoncini di 12 cm circa. Considera che per ogni stellina te ne serviranno cinque. Puoi portare le cesoie con te in passeggiata e tagliare i rametti man mano, in modo da essere sicura di avere la giusta quantità di materiale.

    2) Crea la stellina fissando i bastoncini tra loro con la colla a caldo.

    3) Ritaglia delle strisce di cartoncino di 1,5 x 12 cm circa. Tante quanti sono i tuoi commensali. Scrivi a mano i loro nomi e decora a piacere i bordi con la forbice.

    4) Appoggia la stellina sul tovagliolo e la targhetta sulla stellina. Ognuno avrà il suo posto ed il ricordo di quel Natale a casa tua.

  • 7 7
    Credits: Federica Del Borrello
/5

Apparecchia la tua tavola con cura ed arricchiscila con le tue creazioni. Sarai fiera di stupire parenti e amici!

"Quest'anno mi organizzo in anticipo e sarà tutto sbalorditivo!"

Questa è la frase che ogni anno ripetiamo con convinzione a noi stesse pensando ai regali, il menu, gli addobbi di casa e tutto ciò che Natale comporta.  Poi però il tempo corre veloce e da un momento all'altro ci ritroviamo "magicamente" nel vortice dell'ultimo minuto.

Quasi sempre, ciò a cui diamo meno peso è la mise en place. Ce ne ricordiamo solo quando rispolveriamo il "servizio buono" e tiriamo fuori dalla madia le posate "pesanti".  Tuttavia, la tavola natalizia ci tiene impegnati ogni anno per diverse ore (e portate), quindi se la curassimo di più, contribuiremmo a creare atmosfera e, di certo, tutti gli invitati se ne accorgerebbero!

Non è necessario acquistare decorazioni preziose o oggetti di design. Basta qualche semplice idea fai da te.

Sfoglia la nostra gallery per scoprire le idee fai da te per un tableset natalizio!

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te