Spesa di settembre: le 10 verdure di stagione

/5

Non è ancora autunno... non è quasi più estate... settembre è un mese di passaggio nella vita come al lavoro, in natura come in cucina. Tra i fornelli si continua a sfruttare la frutta e la verdura della bella stagione: chi rinuncerebbe mai a portare in tavola i propri piatti preferiti con zucchine, melanzane, pomodori, pesche e meloni quando ancora se ne trovano in commercio di ottimi? Eppure chi ha la fortuna di avere un orto casalingo vede come queste piante smettano naturalmente di produrre. E per tutti gli altri? Spesso è utile avere sotto mano una piccola guida!

Donna Moderna ti viene incontro con un pratico vademecum: un sorta di lista della spesa di settembre per comprare e cucinare frutta e verdura di stagione. Scopri insieme a noi i prodotti italiani che maturano in questo mese e come sfruttarli in tante sfiziose ricette di fine estate e inizio autunno.

  • La zucca, la regina degli orti di settembre, non a torto spesso viene considerata la verdura simbolo dell'autunno. In realtà la trovi in commercio già in estate! Saporita, nutriente, ricca di preziosi carotenoidi: ne esistono numerose varietà, centinaia di forme e più colori. Di essa si mangia (solo previa cottura!) la polpa, ma anche i semi e i golosissimi fiori. Esistono tantissime ricette con la zucca: dai primi piatti ai dolci passando per l'ormai famosa torta di zucca: una specialità americana ma non solo...

  • Per nulla calorico, famoso per le proprietà diuretiche e molto saporito! Il porro, dal sapore più delicato della cipolla ma altrettanto stuzzicante, è un ortaggio tipico delle mezze stagioni. Lo puoi trovare fresco in autunno e primavera, ne usi per lo più la parte bianca ed è perfetto per insaporire i cremosi risotti settembrini a cui, con i primi fretti, nessuno sa resistere! Provalo anche come ingrediente base delle vellutate (clicca qui per la ricetta della crema di porri e bacon) e in tante altre ricette sfiziose.

  • Il finocchio, l'ingrediente detox per eccellenza, si gusta crudo o cotto (in padella, al vapore, lesso o gratinato in forno). È altamente depurativo, ha proprietà digestive e antinfiammatorie importanti ed è ricco di vitamine e sali minerali. Il suo sapore ricorda quello dell'anice. Clicca qui per scopri 10 ricette light e veloci con i finocchi da preparare anche all'ultimo minuto.

  • La cicoria è una pianta erbacea, dal caratteristico sapore amarognolo, che si gusta cruda e cotta. Puoi cucinare sia la varietà coltivata che quella selvatica e sono famose le sue proprietà detossinanti in particolare per fegato e reni. Se sei in cerca di un piatto unico leggero e saporito prova la semplicissima ricetta della cicoria con grissini e prosciutto crudo oppure sfruttala come ingrediente per il sugo della pasta: le penne con cipolla e cicoria non ti deluderanno!

  • La patata (fonte naturale di selenio, azoto, potassio e fosforo) è un tubero dalla polpa farinosa che ha il grandissimo pregio di piacere (quasi) a tutti. Importata in Europa dalle Americhe, esiste in numerose varietà che si prestano a centinaia e centinaia di ricette anche molto diverse tra loro. Puoi cucinare le patate al forno o in versione gateau, prepararci le crocchette e il purè. Il piatto che devi sapere assolutamente cucinare? Clicca qui imparare a fare delle perfette patate croccanti in padella.

  • Ipocalorico, ricco di acqua e fibre: il sedano si trova in vendita tutto l'anno ma è una tipica verdura di settembre. Ideale per chi vuole dedicarsi al detox post-ferie, si può gustare crudo o cotto ed è perfetto come snack spezzafame. Gustalo al naturale: in uno strepitoso pinzimonio con carpaccio (clicca qui per la facile ricetta) oppure stupisci i tuoi ospiti con un originale sorbetto al sedano. Trovi qui la ricetta!

  • Come il sedano anche il sedano rapa, o testa di sedano, è un ortaggio di inizio autunno: compare nei mercati a partire da fine settembre per poi essere disponibile lungo tutto l'inverno. Si tratta di una radice aromatica ancora poco conosciuta in Italia ma molto versatile: puoi prepararci piatti freddi, zuppe, frittini e polpette veg. Clicca qui per leggere la ricetta della sfiziosissima insalata di sedano rapa e speck, oppure qui per imparare a preparare delle ottime e velocissime cotolette vegetariane.

  • Anche se non sono verdure, e per l'esattezza non sono nemmeno classificabili come vegetali, i funghi sono uno dei prodotti tipici di settembre da non far mai mancare in tavola. Sfiziosi, leggerissimi, estremamente poveri di calorie, si prestono a dare sapore e profumo anche ai piatti più golosi. Ne esistono numerosissime varietà, anche molto pericolose, ed è importante portare in tavola solo quelli sicuri e non affidarsi al fai-da-te. Scopri come cucinare porcini, chiodini, finferli, champignon, prataioli, cardoncelli, pioppini con le migliori ricette di Donna Moderna. Ne abbiamo selezionato anche di molto veloci: provale tutte!

  • L'uva con i suoi acini croccanti e succosi, arriva dai vigneti alle nostre tavole dal tardo agosto lungo tutto settembre, fino alle prime settimane di ottobre. I bei grappoli, con i loro acini grossi e succosi, ci ricordano che anche al mercato è il momento del cambio di stagione! L'uva è molto ricca di polifenoli, sali minerali e vitamine (dei gruppi A, B e C) e, sebbene contenga anche un alto contenuto di zuccheri, è un alimento indicato anche nel regime alimentare di alcune diete detox. Sono famose le sue proprietà antiossidanti! Sei abituata a mangiarla solo in quanto frutto? Clicca qui per scopri 20 nuove ricette con l'uva dolci e salate. Oppure impara a conservarla per l'inverno con le indicazioni per preparare l'uva sciroppata.

  • La pera, frutto autunnale per eccellenza, è un alimento ricco di fibre e nutrienti che si presta alla preparazione di piatti anche molto scenografici. L'abbinamento più famoso? Ovvio, con il formaggio: provale con lo stracchino! Ma il più amato resta quello tra pere e cioccolato. A chi non viene l'acquolina in bocca pensando alla crostata di cioccolato e pere? Donna Moderna ha selezionato per te altre 15 ricette per preparare la torta di pere: provale tutte!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te