Come fare il Pan di Spagna

/5

Il pan di Spagna è la base di moltissime dolci della tradizione italiana. Leggero, soffice e dal sapore delicato, ha origini antiche. Risale infatti alle metà del Settecento, quando per un ricevimento a Madrid, venne commissionato un dolce particolare a un giovane pasticcere italiano, genovese, Giovanni Battista Cabona, da parte del marchese Domenico Pallavicini, in viaggio come ambasciatore italiano in Spagna.  

Il successo fu immediato, tanto che negli anni successivi divenne una preparazione imprescindibile per chiunque volesse fare il pasticcere. 

La ricetta non è complessa, ma bisogna trovare il giusto equilibrio tra gli ingredienti perché il risultato finale non sia duro, ma soffice e morbido come in origine. Pensa che non richiede nemmeno la presenza del lievito! La pasticceria è infatti un'arte difficile che richiede precisione. Un piccolo segreto è scegliere delle farine povere di glutine: meno ce ne sarà più il Pan di Spagna risulterà soffice e spumoso. Puoi anche aromatizzarlo, in base alla preparazione che vuoi ottenere, con l'aggiunta di cacao in polvere o vaniglia. 

Oggi viene utilizzato moltissimo come base per le preparazioni di cake design.

Clicca qui per leggere la ricetta di base del Pan di Spagna. Oppure prova a preparare la versione vegana super light: clicca qua per scoprire la ricetta del Pan di Spagna senza uova.

Scelti per te