Sport da maschi e da femmine: è giusto suddividerli? 

Niente paura se tuo figlio vuole iscriversi a danza classica e tua figlia a rugby... ma con qualche accorgimento

di Serena Sabella

Maschi e femmine tendono ad avere alcuni comportamenti che sono frutto dell'insegnamento e dell'educazione impartita dai genitori ma, di base  comunque, hanno delle differenze comportamentali che vengono fuori  principalmente quando si confrontano con l'altro sesso, soprattutto in gruppo. Lo dicono i ricercatori. Un piccolo esempio? I bambini tendono a essere più irosi e a fare a botte per risolvere alcune questioni, le femmine, invece, sono più pragmatiche e tendono a mediare.
Ma queste  differenze secondo te sono sufficienti per considerare un'attività sportiva adatta esclusivamente agli uni o alle altre? Oppure, semplicemente, basta allenarsi in modo giusto e seguire la propria indole per trovare  lo sport adatto senza porsi dei limiti invisibili dettati semplicemente dal sesso?

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
mamme/bambini-sport-tempo-libero/maschi-femmine-differenze$$$Sport da maschi e da femmine: è giusto suddividerli?
Mi Piace
Tweet