Pitti Bimbo: la moda della strada 

Jeanswear e street fashion per bambini chic. Ispirazioni metropolitane, richiami alla discomusic degli anni '80 e al mondo rap per uno stile cosmopolita e decisamente di tendenza

di Silvia Marzucchi  - 02 Luglio 2007

SuperStreet è un progetto speciale di Pitti Bimbo che vuole raccontare il mondo della strada interpretato e riletto per i più piccoli attraverso un linguaggio universale, quello del denim. Uno streetwear in chiave chic che mescola simboli ed elementi metropolitani. T-shirt che si allungano in mini dress contrapposte a polo slim, leggings stretch contro micro shorts in un valzer di volumi e lunghezze.

Sono collezioni studiate per piccoli viaggiatori globali capaci di scoprire realtà virtuali. Molti i richiami al rap, alla discomusic e al rock. Perchè la musica così come il graphic design sono mezzi di comunicazione che appartengono al mondo giovane. Colori vivaci ed esplosivi, quasi fluorescenti; righe, pois e fantasie animalier in perfetto stile punk ma anche nuances pastello e grigi soffiati per un'anima più romantica. Il tutto condito da pennellate di luce e  tocchi metallici.

Libertà, ricerca, voglia di scoprire in un luogo come la strada dove tutto è permesso, dove diverse culture si incontrano dando vita a nuove tendenze e a forme d'espressione alternative.

In alto, un modello della nuova collezione Bench Kids, marchio dello streetwear made in UK che ha presentato alla 65° edizione Pitti Bimbo una linea totalmente dedicata ai più piccoli. Tre le parole d'ordine per questi capi: funzionalità, comfort e dettagli cool.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
moda/Sfilate/pitti-bimbo-la-moda-della-strada$$$Pitti Bimbo: la moda della strada
Mi Piace
Tweet