Tacco basso: ecco come indossarlo con stile 

Le scarpe con poco tacco possono essere anche molto glamour, se abbinate nel modo giusto

di Enrico Matzeu
Credits: 

Shutterstock

I tacchi bassi possono essere indossati in moltissime occasioni, l'importante è saperli abbinare rispettando proporzioni e misure

 

Indossare le scarpe con il tacco basso è facile, basta seguire alcuni pratici consigli per farlo con stile e trasformare una scarpa comoda in elegante, davvero in qualsiasi momento della tua giornata.

Partiamo però dai tacchi, che in base alla forma e alla dimensione possono cambiare di molto il tuo look.

Tipi di tacco

Ci sono i tacchi a rocchetto, alti dai 3 ai 5 centimetri, che sono più snelli e solitamente caratterizzano modelli dal gusto bon ton.

Sono particolarmente retrò, invece, quelli larghi, che possono arrivare anche a 7 centimetri, e che oltre a essere tornati molto di moda, sono decisamente comodi, per chi non è abituata alle décolleté.

Come indossarli

Per indossarli senza sfigurare devi stare attenta soprattutto alle proporzioni.

Con i pantaloni

Scegli i modelli più asciutti e nel caso dei jeans, gli skinny sono ideali, ancora meglio se leggermente rimborsati sulle caviglie, in modo da slanciare un po' di più il collo del piede. In questo caso il tacchetto trasforma il tuo look casual in una combinazione davvero molto chic.

Anche per l'ufficio una décolleté bassa può farti fare un'ottima figura, purché l'abbini a un tailleur con pantalone a sigaretta, per essere ordinata anche al lavoro, un po' come piace fare a Carla Bruni, che usa i tacci bassi anche con i pantaloni formali.

Con la gonna

I tacchi alti ti fanno paura? Per slanciare il fisico anche con i tacchetti più bassi scegli dei modelli di gonne a tubino che non siano mai più lunghe del ginocchio e se opti per il nero, per la scarpa scegli un colore in contrasto o almeno un modello in vernice che faccia risaltare il piede. Anche le gonne a ruota o i modelli a piegoni anni Sessanta sono l'ideale con i tacchi bassi, un po' come ama portarli Michelle Obama, soprattutto in primavera per look dal gusto equilibrato.

Chi l'ha detto poi che un tubino non sta bene anche con un bel sandaletto basso? Purché l'abito non vada oltre il polpaccio, sia chiaro. L'importante è che caviglia e polpaccio non vengano appesantiti o tagliati a metà da orli troppo lunghi. Se sei alta poi, anche un long dress può andar bene con le scarpe basse, magari in pendant, in modo che si confondano e creino l'effetto toal look.

Più in generale, le scarpe a tacco basso sono trasversali a tutte le stagioni, anche se per quanto riguarda i materiali.

In inverno suede e vernice sono le benvenute, mentre in primavera anche i modelli in tessuto o con la punta scoperta sono assolutamente concessi.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/moda-pratica/come-indossare-scarpe-tacco-basso$$$Tacco basso: ecco come indossarlo con stile
Mi Piace
Tweet