Come indossare il pied de poule a ogni età

Credits: Mondadori photo
1 5

Il pied de poule è quella lavorazione in bianco e nero dei tessuti di lana che, vista da  vicino, ricorda la zampa di una gallina. Da sempre perfetto su giacche e cappotti, borse e tailleur classici, oggi il pied de poule si indossa anche per creare look di tendenza.

La  sua fortuna nel mondo della moda inizia intorno agli anni Trenta: usato  per capi eleganti sia da donna sia da uomo, diventa un indice di lusso.
Negli  anni Sessanta, quando nasce l'Optical art, grandi sarti come Roberto  Cappucci creano abiti pied de poule che restano nella storia.
Dagli anni Novanta a oggi moltissimi stilisti, da Chanel a Moschino, a Ferragamo usano questa fantasia nelle loro collezioni.

Nell'inverno 2013 il pied de poule scende dalle passerelle e conquista la moda low cost. È un successo che durerà anche nella bella stagione.
Il bianco e nero "a zampa di gallina" si è visto in sfilate importanti della primavera/estate 2014,  per esempio sulla giacca con revers di pelle nera di Yves Saint Laurent  by Hedi Slimane. E si trova ancora nei negozi dei marchi più  gettonati.

Il pied de poule è una fantasia  elegante e puoi portarla in modo formale, abbinata con il nero o con il  rosso. Ma se la interpreti in chiave spiritosa e modaiola, per esempio  mescolata con altre fantasie in bianco e nero, con la pelle o con i  colori pastello, non sbagli.
Se hai bisogno qualche dritta, dai un'occhiata alla nostra fotogallery.

/5

La fantasia in bianco e nero è tornata di moda e si porta dai 20 ai  50 anni. Se vuoi indossarla adesso e anche in primavera, ecco i consigli pratici e 4 abbinamenti scelti per te

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te