• Home -
  • Salute-
  • Calo del desiderio? Non a 40 anni

Calo del desiderio? Non a 40 anni 

Quando l'orologio biologico sta per battere gli ultimi rintocchi il desiderio femminile si accende

di Neva Ganzerla  - 07 Luglio 2010
Credits: 

iStockPhoto

 

Si dice che a 40 anni inizi una seconda giovinezza. È vero, soprattutto per quanto riguarda il sesso.
Il desiderio femminile infatti inizia ad aumentare dopo i 30 e raggiungere l'apice intorno a 40 anni.
 
Lo studio, svolto dall'Università del Texas e pubblicato sulla rivista Personality And Individual Differences, ha coinvolto 900 donne divise in tre gruppi: nel primo donne con un'età compresa tra i 19 e i 26 anni, nel secondo dai 27 ai 45 anni e nel terzo dai 46 anni in su.
Dai risultati è emerso che il desiderio sessuale delle donne del secondo gruppo era nettamente superiore a quello manifestato dalle altre.
 
"I risultati" ha spiegato David Buss, che ha coordinato lo studio "indicano che le donne con la fertilità in calo hanno maggiori motivazioni sessuali e hanno più rapporti rispetto alle donne maggiormente fertili'' proprio perché è a quest'età che si hanno le ultime possibilità di avere figli.
Secondo gli esperti quindi l'orologio biologico causa una modifica nelle abitudini sessuali per far sì che le ultime occasioni per procreare abbiano più possibilità di successo.
Non solo scatenate però: le 40enni si dimostrano anche indipendenti e smaliziate. Cosa che le rende anche più affascinanti delle concorrenti con qualche anno in meno. Anche agli occhi dei ragazzi.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/40-anni-piu-sesso$$$Calo del desiderio? Non a 40 anni
Mi Piace
Tweet