Il brivido della scappatella on line 

I siti di incontri extraconiugali spuntano come funghi. Ma l’amante si può scegliere con un clic?

di Giusy Cascio  - 08 Settembre 2011
Credits: 

Photoshot

 

Sposati per scelta, infedeli per abitudine.

Lo dicono le statistiche: ogni mese 3.600 italiani cercano sul web il partner ideale per una scappatella. Ecco perché spuntano come funghi i siti creati apposta per favorire i tradimenti. Dopo l’apripista Gleeden.com, che conta già 120 mila iscritti, è la volta dei nuovi Incontri-extraconiugali.com e Secondlove.it, piattaforme dove si organizzano appuntamenti hot per niente virtuali e molto, molto reali. «È la vecchia legge di mercato: quando la domanda è forte, l’offerta si moltiplica. E oggi l’infedeltà è diventata uno status symbol. Si deve provare anche solo per curiosità, perché se non tradisci almeno una volta, come fanno le celeb, non sei nessuno» racconta Roberta Rossi, psicoterapeuta dell’Istituto di sessuologia clinica di Roma.

«Il vantaggio del “supermercato delle coppie” on line è la velocità, perché si evitano le tappe del corteggiamento. E non c’è il rischio di ritrovarsi coinvolte in un appuntamento al buio: su questi siti, infatti, si possono consultare in anticipo veri e propri curriculum erotici di uomini e donne disponibili ». Ma l’altra faccia della medaglia è che si perde tutto il fascino della trasgressione. «Se l’amante di una sola notte si conquista con un semplice clic, se mancano attesa, brivido, mistero, c’è da scommettere che anche il piacere sessuale si consumerà in fretta» spiega la sessuologa. «Così un’esperienza che sulla carta nasce frivola e piccante, alla fine può lasciare un retrogusto amaro».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/Eros-psiche/brivido-della-scappatella-on-line$$$Il brivido della scappatella on line
Mi Piace
Tweet