Foodkinis: la seduzione servita a fior di pelle 

L’ultima moda in fatto di lingerie? I costumi da... mangiare. Ogni coppia può scoprire la sua “ricetta”. Con effetti molto, molto piccanti

di Giusy Cascio
Credits: 

Shutterstock

 

Fettine di speck, foglie di verza, strisce di liquirizia. No, non sono gli ingredienti di un piatto fusion. Ma i “tessuti” dei Foodkinis (la parola viene da food, che sta per cibo in inglese, più bikini): la lingerie da mangiare.

«È l’ultima tendenza in fatto di underwear. Sui siti americani si possono acquistare e personalizzare, in base ai gusti: c’è persino quello alla pizza!» spiega Bea Buozzi, scandagliatrice di trend erotici sui social network e autrice del libro Sesso e volentieri (Morellini).

«Senza arrivare a copiare la Samantha di Sex and the City, che aspetta l’amante ricoperta solamente di sushi, basta prendere dal frigo qualche ingrediente hot per arricchire il look da seduttrice - dice l’esperta - Avete in mente una cena a lume di candela a base di pesce? I gusci delle ostriche usati come pasties sui seni vi faranno somigliare a una sirena».

La frutta, poi, è una fonte d’ispirazione senza eguali: «ciliegie come orecchini o cinture di frutti di bosco per attirare il suo sguardo complice. E, per le più creative, veri e propri gonnellini realizzati con le bucce dell’anguria o un casco di banane» consiglia Bea Buozzi.

«Sono tutti spunti golosi per un happy hour intimo, in riva al mare o in giardino. E se lui preferisce i sapori piccanti, basta una spruzzata di spezie al posto della lozione abbronzante nei punti dove vi piace essere accarezzate».

Di sicuro così lo prenderete per la gola.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/Eros-psiche/lingerie-che-si-mangia$$$Foodkinis: la seduzione servita a fior di pelle
Mi Piace
Tweet