I giocattoli che allenano il piacere 

Se non avete mai usato i sex toys (ma siete curiose) buttatevi.Per guidarvi ci sono i consigli utili e divertenti di una sessuologa americana

di Giusy Cascio  - 12 Settembre 2011
Credits: 

Photoshot

 

I migliori amici delle ragazze? Archiviati i diamanti, oggi sono i sex toys.

La provocazione arriva dal New York Times che dedica ai giocattoli erotici una notizia da prima pagina: più di metà delle americane li usa per sé e l’80 per cento con il partner. Numeri da capogiro, visto e considerato che da noi, secondo l’Associazione sessuologia applicata, solo una signora su cinque ha dimestichezza con i giocattoli erotici. «Le italiane sono meno propense a utilizzarli come “detector” del piacere, cioè come un aiuto concreto per amplificare le sensazioni fisiche reciproche e scoprire zone erogene inesplorate » spiega la sessuologa californiana Jennifer Berman, autrice del bestseller Secrets of the sexually satisfied woman (I segreti della donna sessualmente appagata, Hyperion).

Sul sito www.bermansexualhealth.com l’esperta ha addirittura inserito una guida all’uso dei giocattoli erotici per principianti, per esperti e per la coppia. Con un’avvertenza valida sempre: non vanno considerati un obbligo, ma una possibilità per ampliare gli orizzonti erotici. «I più semplici e maneggevoli sono i dildo» dice l’esperta. «Non a caso hanno una tradizione antichissima: in Grecia, nel terzo secolo a.C., si chiamavano olisbos ed erano fatti in legno o in cuoio imbottito. Oggi si trovano in materiali confortevoli come il silicone e facili da pulire come la ceramica o l’acciaio, ma anche preziosi, in cristallo».

Per una graduale scoperta dei punti più sensibili del corpo, ci sono i sex toys “doppi”, quelli che sanno dare una marcia in più sia al piacere vaginale sia a quello clitorideo. «Come il rabbit, il coniglietto usato dalle ragazze di Sex and the City» consiglia la sessuologa. E basta entrare nel regno dei gadget vibranti per sperimentare nuovi divertimenti e giochi sfiziosi. «La scelta è ampia, si va dal cockring (l’anello che indossa lui per dare piacevoli brividi anche a lei) ai vibratori super tecnologici che si azionano a distanza con un telecomando o dall’iPod» suggerisce l’esperta.

Persino le più dubbiose possono stare tranquille: «I sex toys divertono ma non danno assuefazione: dopo averli usati una o più volte, le coppie tornano a fare l’amore anche “senza”. In più non suscitano l’invidia del maschio che, anzi, li vede come alleati della potenza virile » rassicura la dottoressa.

Due buoni motivi per cominciare a giocare e allenarsi al piacere.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/Eros-psiche/sex-toys-per-allenare-il-piacere$$$I giocattoli che allenano il piacere
Mi Piace
Tweet