Primo appuntamento con lui: le 5 regole per arrivare al secondo 

Sono un uomo che vuole rivelarvi - da buon amico - alcuni segreti pensieri maschili. Esistono ad esempio 5 regole che dovete osservare durante il primo appuntamento se volete che lui vi inviti per un secondo...

di Francesco Neri  - 21 Gennaio 2009

Esistono 5 regole auree che dovete osservare durante il primo appuntamento se volete che lui vi inviti per un secondo. Nulla di stravagante, si tratta semplicemente di regole dettate dal buon senso, ma che spesso voi donne sembrate ignorare...

1. Non menzionare l'ex fidanzato. Non importa che sia stata una storia di dieci anni e che voi ne siate uscite vive solo una settimana fa, l'ex fidanzato non va mai menzionato, nemmeno a domanda diretta. Glissate, sorridete e cambiate argomento. Siete abilissime nel farlo. Affrontare l'argomento ex fidanzato vi porterà, senza rendervene conto, a parlarne per ore. Magari ne parlerete male, ma il vostro monologo lungo tutta la serata ci farà solo pensare «Non lo ha ancora dimenticato. E' sufficiente che lui la chiami e ritorneranno insieme. Tempo sprecato, meglio chiudere qui la serata».

 

2. Siete state con solo tre uomini nella vostra vita. Questa è l'unica risposta che dovete fornirci quando vi chiediamo con quanti uomini l'avete fatto. Sappiamo bene che si tratta di una menzogna bella e buona, ma ditecelo ugualmente, ci rassicurerà. E in ogni caso saremo portati a pensare al massimo a otto, nove. La realtà invece è sicuramente a due cifre, quando non ha sfondato le tre. Comunicarci una cosa del genere renderebbe la nottata non particolarmente divertente. Noi uomini tendiamo a essere competitivi e sapere che siete state con 60 uomini ce li farebbe vedere tutti in piedi attorno al letto, nudi, mentre sghignazzando ci dicono: «Su ragazzo, vediamo come te la cavi. Con noi non ha mai avuto difficoltà a raggiungere l'orgasmo".

 

3. Ripulite il vostro profilo di Facebook. Quando ci aggiungete ai vostri amici di Facebook, la prima cosa che facciamo è andare a vedere le vostre foto. L'intento iniziale è quello di goderci la vostra bellezza - motivo che ci ha spinto a chiedervi un appuntamento - ma poi troviamo sempre quello che non vorremmo mai avere visto: foto di voi completamente ubriache e riverse su un tavolo pubblicate dalle vostre amiche, foto che vi ritraggono circondate da ballerini cubani i cui bacini sono tutt'uno con il vostro, foto di voi e del vostro ex fidanzato alle Maldive mentre vi scambiate effusioni. Prima di aggiungerci agli amici, eliminate tutte queste immagini, altrimenti il rischio è che vi arrivi un messaggio privato che recita: "Ho avuto un inconveniente, tocca rimandare l'appuntamento. Mi faccio sentire io..."

4. Non si parla di figli e nipotini. Nessuno vi biasima quando affermate che passati i 30 non avete alcuna intenzione di perdere tempo con chi di figli non ne vuole, ma dimenticatevene durante il primo appuntamento. Per quanto pro famiglia e figli siamo, il primo appuntamento vogliamo solo pensarvi come la donna più sexy che abbiamo mai conosciuto. Parlarci di bambini e nipotini durante la cena ci porterà a immaginarvi isteriche, con il biberon in una mano, un bambino in braccio, mentre a colpi di ginocchio tentate di accendere il gas per riscaldare il latte. Nemmeno i tacchi da 14 centrimetri riusciranno a toglierci questa immagine davanti agli occhi che, vi assicuro, non è per nulla sexy. Quasi sicuramente ci scuseremo perché dobbiamo fare un salto al bagno e, di lì a 10 minuti, riceveremo una telefonata e dovremo scappare perché c'è un'emergenza.

 

5. I soldi? Che argomento cafone! Nel momento in cui avete accettato il nostro invito, avevate sicuramente ben chiaro che il nostro budget non è minimamente paragonabile a quello del vostro ex milionario (in euro). Una conferma vi potrebbe comunque venire dal fatto che siamo venuti a prendervi con un'utilitaria e che non indossiamo un Rolex. Ciononostante avete deciso lo stesso di accettare il nostro invito perché, probabilmente, ci considerate interessanti. Come già detto in precedenza, noi uomini siamo competitivi. E il denaro è il corrispondente moderno del bottino di caccia nell'età della pietra. Dato che in questi millenni i discorsi si sono fatti più evoluti, evitate di menzionare le auto su cui vi portava in giro il vostro ex, le vacanze da sogno negli angoli più sperduti del pianeta ospiti presso gli amici del vostro ex e, soprattutto, il fatto che il vostro ex vi abbia regalato una Porsche per il vostro ultimo compleanno. Una volta calcolato il valore dell'auto e stabilito che corrisponde a otto anni del nostro stipendio, ci scuseremo per una breve assenza al bagno e di lì a poco...«C'è un emergenza, devo proprio scappare!».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/Single-e-coppia/primo-appuntamento-con-lui-le-5-regole-per-arrivare-al-secondo2$$$Primo appuntamento con lui: le 5 regole per arrivare al secondo
Mi Piace
Tweet