Dall’autopalpazione alla mammografia ecco l’iter per una buona prevenzione

Credits: Corbis
1 5

In Italia ogni anno il mondo femminile registra circa 169 mila nuovi casi di cancro, e di questi quello più frequentemente diagnosticato è il tumore al seno (29% dei casi). Le donne 'over 50' rimangono la categoria più a rischio, ma “l'età d'incidenza si sta abbassando, vedremo sempre più frequentemente il tumore alla mammella in donne giovani, sui 30-35 anni - spiega a Donnamoderna Nicola Surico, presidente del Collegio Italiano dei Chirurghi (CIC) - da questa consapevolezza nasce la necessità di iniziare quanto prima un programma di prevenzione”. Quando si parla di tumore al seno la 'diagnosi precoce' è sinonimo di prevenzione, infatti la mancata diagnosi complica il decorso della malattia e riduce la sopravvivenza. Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, con iniziative e visite gratuite per sensibilizzare la popolazione femminile contro il big killer numero uno tra le donne.

/5

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, il presidente del Collegio Italiano dei Chirurghi (CIC) spiega passo per passo come e quando cominciare a praticare l'autopalpazione o sottoporsi a ecografia e mammografia per mettere al tappeto il big killer numero tra le donne

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te