Il check up si fa alle terme 

Buone notizie per chi tende a rimandare i controlli medici. Adesso basta prenotate un weekend a Saturnia, Chianciano o Montegrotto. E tra un bagno e un massaggio, ci si sottopone anche a esami e visite specialistiche

di Isabella Colombo  - 11 Ottobre 2010
Credits: 

Corbis

 

Sì, è vero, la miglior cura è la prevenzione. Ma trovare il tempo per fare il famoso check up annuale non è sempre facile. Perché allora non unire l’utile al dilettevole e prenotare un week- end di fine estate alle terme? Per rilassarsi e, nello stesso tempo,  approfittare dei servizi offerti dai centri medici degli stabilimenti più attrezzati. Ecco dove controllare cosa.
 
IL CUORE

Per accertarsi che il cuore sia ok, serve un elettrocardiogramma, che ormai si fa in tutti i centri termali. Al Grand Hotel Terme di Montegrotto (Padova, tel. 0498911444) si può controllare anche il sistema cardiovascolare.
"Esaminiamo la microcircolazione con la videocapillaroscopia ed eventuali insufficienze venose con l’ecocolordoppler" spiega il direttore sanitario, Teresa Surico. I controlli costano da 120 euro e si fanno anche all’Hotel Quisisana di Abano Terme (Padova,  tel. 0498600099) e alle Terme di Agliano (Asti, tel. 0141954242).
 
LA PELLE

Se un neo cambia forma o colore ci vuole una visita dermatologica approfondita. Da fare, per esempio, nel paradiso termale di Merano (Bolzano, tel. 0473252000). Qui si fa la videodermatoscopia digitale, un esame che visualizza nel dettaglio la struttura dei nei.
"Abbiamo anche un ambulatorio per intervenire chirurgicamente" dice il medico responsabile, Salvatore Lo Cunsolo. Gli esami partono da 100 euro e si fanno anche a L’albergo della Regina Isabella di Ischia (tel. 081994322) e al Terme di Saturnia Spa & Golf Resort (Grosseto, tel.  056460011.1)
 
LE OSSA

Chi è in menopausa alle Terme di Chianciano (Siena, tel. 848800243) può sottoporsi a una MOC, una mineralografia ossea computerizzata.
"Se l’esame rivela una carenza di calcio, una volta rientrati a casa bisogna studiare con il proprio medico la terapia" consiglia Bruno Sordi, direttore sanitario. "Nel frattempo i trattamenti con acque calciche come le nostre aiutano". La MOC, che costa circa 100 euro, si fa anche al Centro osteoporosi delle Terme di Angolo (Brescia, tel. 0364548244) e di Montepulciano (Siena, tel. 05787911).
 
LO STRESS

Per scrollarsi di dosso stanchezza e ansia ci vuole il check up bioenergetico.
"Eseguito secondo i canoni della medicina tradizionale cinese, permette di capire quali organi sono più deboli" spiega Lucia Caredio, medico all’Hotel Grotta Giusti di Monsummano Terme (Pistoia, tel. 057290771).
Qui, in più, si misura lo stress ossidativo, cioè i livelli dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare e dell’indebolimento dell’organismo.
La valutazione bioenergetica, che costa circa 130 euro, si fa anche al Grand Hotel Terme Roseo a Bagno di Romagna (Forlì Cesena, tel. 0543911016) e alle Terme di Punta Marina (Ravenna, tel. 0544437222).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/check-up-terme-vacanze$$$Il check up si fa alle terme
Mi Piace
Tweet