La dieta liquida 

Assapori i centrifugati di frutta e verdura, bevi 12 bicchieri d’acqua, ti godi le vellutate ricche di vitamine. Basta una giornata fatta di tanti piccoli sorsi per eliminare le tossine, sentirti leggera e tornare in forma

di Stefania Carlevaro

Non pensare ai beveroni insapori o alle tisane amarissime. Per disintossicarti, dimagrire o mantenere il peso forma, recuperare le energie, segui la nostra dieta liquida e preparati a mangiare, o meglio a sorseggiare, bene. Questo regime detox prevede zuppe green piene di sapore, brodi fumanti e profumati, centrifugati arricchiti di spezie.

«La frequenza ideale è seguirlo un giorno alla settimana, preferibilmente nel weekend quando non si lavora» dice Nicoletta Bertolin, dietista delle Terme di Relilax. «Così è più facile essere al riparo da attacchi di fame da stress e non perdere il beneficio dell’effetto depurativo a tutto tondo. Ma è utile persino una sola volta al mese». Si inizia la mattina a digiuno con un bicchiere di acqua e limone, si prosegue con succhi, estratti e centrifugati di frutta e verdura (rigorosamente di stagione). E a pranzo e cena si sorseggiano le zuppe, senza mai “trangugiare”: il segreto è bere a piccoli sorsi. Fame? No, perché è masticare che aumenta l’appetito.

I risultati sono immediati e visibili: la pelle è più luminosa, ci si sente piene di energia, leggere e riposate. E soprattutto si è soddisfatte di aver gustato ricette squisite e originali. Ultimo consiglio: è importante bere almeno 12 bicchieri di acqua (non gasata) a temperatura ambiente. E chiudere la giornata detox sorseggiando una tisana rilassante.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/diete/dieta-liquida2$$$La dieta liquida
Mi Piace
Tweet