Menopausa: a che età? Come riconoscere i sintomi e combattere i disturbi

Credits: Olycom
1 8

Pensando alla menopausa, «il primo messaggio da dire alle donne è questo: nella menopausa i fenomeni fisici veri e propri, quelli legati ad un diverso livello di ormoni nel sangue, esistono ma possono essere affrontati con relativa leggerezza - rassicura la dottoressa Maria Giovanna Luini, medico e comunicatrice scientifico dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano (IEO) - «il problema vero è il modo con cui affrontiamo la scomparsa del ciclo mestruale e la possibilità di non avere figli, quindi la perdita del nostro ruolo sociale e familiare».

Scopri cosa c'è da sapere su questo delicato momento della vita femminile, scorrendo la gallery.

/5

Tutto ciò che devi sapere su questa fase delicata della vita femminile, con i consigli dell'esperta

Se esiste una crisi bella evidente, tosta e concreta nella vita della donna, questa crisi si chiama menopausa. Eppure non è una malattia, bensì una semplice fase della vita che riguarda tutte le donne. È una condizione normale, naturale prevista dalle legge della nostra esistenza. Come può essere una malattia qualcosa che tutte, senza distinzione, siamo destinate ad affrontare.

Letteralmente, dunque, menopausa è una parola che indica un periodo fisiologico della vita della donna in cui la stagione riproduttiva femminile arriva al termine. Terminano le mestruazioni. In più, per ragioni ormonali ma anche per un carico psicologico sopraggiunge agli eventi fisiologici, possono verificarsi cambiamenti nella sfera fisica, psichica, sociale e nel mondo affettivo.

Tutti questi avvenimenti che precedono e accompagnano la menopausa si raggruppano sotto il termine climaterio

Vi ricordiamo che tutti gli articoli, i consigli, le indicazioni e i contenuti del sito sono rivolti a persone maggiorenni e in buono stato di salute, rivestono carattere esclusivamente divulgativo e informativo e non devono in alcun modo intendersi come sostitutivi di pareri medici. Vi consigliamo di chiedere sempre il parere del Vostro medico di fiducia, a cui nessuno, privo degli stessi titoli e autorizzazioni, può legalmente sostituirsi, per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute, qualsiasi terapia, o cura. In nessun caso lo staff del sito o l’editore potranno essere ritenuti responsabili di eventuali danni sia diretti che indiretti, o dei problemi, causati dall’utilizzo delle summenzionate informazioni o consigli. Utilizzerete pertanto le informazioni sotto la Vostra unica ed esclusiva responsabilità.

Da ricordare

Per parlare di menopausa è necessario che sia trascorso almeno un anno dall'ultima mestruazione.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te