Un viaggio indolore 

Ecco le dritte per arrivare in forma anche dopo un lungo viaggio

di Cinzia Testa, Mara Minoia
Credits: 

Corbis

 

Collo, schiena, ginocchia ma anche le dita delle mani che stringono il volante vengono messi a dura prova dai lunghi viaggi. Ma evitare problemi si può.«Innanzitutto bisogna prendere l’abitudine durante il viaggio di eseguire di tanto in tanto dei semplici movimenti» spiega Eleonora Bruschi, reumatologa dell’ospedale Niguarda di Milano. «Aiutano a "sciogliere" la muscolatura e a prevenire dolorose contratture. Questo vale sempre, qualsiasi mezzo di trasporto si utilizzi».  Tieni anche a portata di mano una sciarpa leggera, in cotone oppure seta. E buttatela sulle spalle se c’è l’aria condizionata. «Soprattutto in aereo, perché la temperatura è abbastanza bassa» aggiunge il dottor Davide Filippini, reumatologo dell’ospedale Niguarda di Milano. «Il raffreddamento irrigidisce la muscolatura del collo e della schiena e può causare dolore intenso e forti limitazioni nei movimenti».

 

Se viaggi in auto. Ogni ora fermati per una sosta e fai questi esercizi

Cammina  per almeno cinque minuti con un passo cadenzato e regolare.

In piedi, porta indietro le braccia e appoggiale a uno steccato. Fletti lentamente le ginocchia e conta fino a 30. Ripeti un paio di volte

Ora porta le braccia in alto, appoggia il palmo della mano sinistra su quello della mano destra e spingili uno contro l'altro. Conta fino a 20, rilassati e ripeti incrociando le braccia nel senso opposto.

 

Se prendi l’aereo. Sciogli così le articolazioni almeno ogni 30 minuti.

Ruota piano il capo prima verso sinistra, poi verso destra. La posizione è corretta se il mento è rivolto verso la spalla. Ripeti 10 volte.

Distendi le gambe, piega la destra e portala verso di te, tienila con le mani intrecciate sul ginocchio e conta fino a dieci. Ripeti con la sinistra.  

In piedi, sposta leggermente la gamba destra di lato e allungala come se con la punta del piede dovessi toccare qualcosa per terra. Cambia gamba e ripeti il movimento.

 

Se vai in traghetto. Se non puoi sgranchirti le gambe camminando sul ponte, esegui questi esercizi ogni ora.

Stendi la gamba destra tenendola leggermente alzata da terra e ruota il piede, prima in senso orario poi antiorario. Abbassa la gamba e ripeti gli stessi movimenti con la sinistra.

Porta il mento verso il collo, braccia lungo il corpo. Espira e stendi lentamente la gamba destra, compatibilmente con lo spazio che hai a disposizione. Inspira e riporta la gamba nella posizione iniziale. Ripeti dieci volte per ciascuna gamba.

Appoggia al sedile i palmi delle mani con le punte delle dita rivolte verso lo schienale. Sposta le spalle indietro, conta fino a dieci e torna nella posizione iniziale. Ripeti cinque volte.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/mese-prevenzione/Un-viaggio-indolore$$$Un viaggio indolore
Mi Piace
Tweet