Ecco perché ti fa bene perdonare

Credits: Corbis
1 6

«Il perdono libera l’anima e cancella la paura»: parola di Nelson Mandela, il leader della lotta all’apartheid in Sudafrica appena scomparso. Un’affermazione che oggi potrebbero anche sottoscrivere molti scienziati, psicologi e filosofi. Gli studiosi, infatti, con le loro ricerche ci invitano a cambiare punto di vista.

Il perdono non è solo un gesto generoso che tu fai per gli altri. È un atto che fa bene a chi lo compie. A te, al tuo corpo, alla tua anima, alla tua mente come ci raccontano i cinque esperti che abbiamo intervistato.

/5

No, non ti stiamo parlando di quanto sia giusto essere generose. Ti stiamo dicendo che se sollevi gli altri dalle loro colpe regali a te stessa più salute, più gioia e più voglia di guardare al futuro

«Il perdono aiuta la vittima di un’ingiustizia a liberarsi dal senso di impotenza. Diventa un gesto attivo che non la fa più sentire in balia di quello che è stato» dice Maria Grazia Lopardi, avvocato. «Tutto questo è ancora più forte quando ci si trova di fronte a episodi gravi o tragedie collettive: il perdono permette di riconciliarsi con la società e di recuperare fiducia nelle istituzioni. Un passo fondamentale per continuare a vivere».

Dalla cronaca, una toccante storia di perdono

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te