Stare all'aria aperta rafforza le difese immunitarie 

Gli esperti lo consigliano a tutte le età: stare all'aria aumenta il benessere in ogni stagione

Il modo più facile per prendere l'influenza? Passare molte ore in un ambiente chiuso, magari sovrariscaldato, a contatto con tante persone. Questo vale per i bambini, ma anche per gli adulti. Le ricerche mostrano che l'attività fisica è un fattore chiave, che molto spesso si finisce per trascurare nella fretta delle cose da fare. Camminare aiuta a bruciare calorie (e pensieri), è antistress, allena il corpo e libera la mente. Tutti i giorni, a qualsiasi temperatura o stagione.

Non temere il freddo. Essenziale, raccomandano gli esperti, è proteggere le estremità. Calze morbide e pesanti, un cappello caldo e la sciarpa per proteggere la gola ti accompagneranno nelle giornate più fredde. Passo dopo passo, il corpo si riscalda: accelera il ritmo, osa una corsetta. Sai che d'inverno si bruciano più calorie? Secondo uno studio apparso sulla rivista Environmental Science and Technology i benefici dell'attività fisica aumentano quando ci alleniamo all'aperto. Abbiamo bisogno di respirare aria fresca, sentire sulla pelle il sole o la pioggia invernale, assaporare gli stimoli intorno a noi.

Quando siamo stressati la produzione ormonale aumenta: il livello di anticorpi scende, sale il rischio di infezioni. Al contrario, le emozioni positive influenzano positivamente il sistema immunitario. L'attività fisica sveglia il metabolismo, favorisce l'ossigenazione della pelle, aiuta la corretta circolazione. Quando puoi, evita di fare running fra le auto del semaforo. Punta una zona verde, vai alla scoperta del quartiere, trova un parco: ti darà la carica. Star bene a livello fisico influenza il benessere psicologico, ma è vero anche il contrario: ciò che ci fa stare bene e ci fa sorridere ha un impatto sulla nostra salute.

Grazie alla luce solare riceviamo una carezza benefica. Al sole aumenta la produzione di vitamina D: la pelle trova nuova vita, migliora l'umore. Trova il tempo per uscire. Sfrutta il tempo della pausa, fra le 12 e le 15: secondo gli esperti è l'ora migliore per una passeggiata. Bastano venti minuti ogni giorno, come ricordano le linee dell'Oms. Alterna qualche passo a una corsa leggera. Accelera, rallenta. Respira profondamente.

Hai uno spazio all'aperto? Giardinaggio e orto combattono lo stress e aiutano a restare giovani. Il vantaggio è doppio. Grazie all'attività all'aria aperta il fisico diventa più forte, aumenta la resistenza alla fatica, si tende a percepire meno il freddo e i livelli di energia sono alti. A livello mentale impegnarsi in un'attività creativa e assaporare la libertà della vita all'aperto aumenta il senso di soddisfazione e gratificazione. Il nostro stato d’animo influenza il sistema immunitario e ci aiuta a combattere stanchezza e malanni. Iniziare la giornata con un sorriso è un dono e, qualche volta, davvero una medicina.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/stare-aria-aperta-rafforzare-difese-immunitarie$$$Stare all'aria aperta rafforza le difese immunitarie
Mi Piace
Tweet