Begonia

Begonia, il fiore più facile da coltivare

La begonia è un fiore facile da coltivare, molto decorativo e che è possibile trovare in ben 900 specie diverse e 5 colori: bianco, giallo, arancio, rosa e rosso

Begonia: come piantarla, coltivarla e curarla

La begonia è un una pianta da fiori appartenente alla famiglia delle Begoniacee e arriva dalle zone tropicali: può essere annuale o perenne ed è perfetta da coltivare in vaso, quindi sia in appartamento che in balcone.

Le sue principali caratteristiche sono le foglie a forma di cuore e i petali dal colore molto acceso che sbocciano in gruppi. La begonia è un fiore davvero decorativo e facile da coltivare, perfetta se sei alle prime armi con il giardinaggio. In questo articolo ti spieghiamo:

- Quando e come piantare la begonia

- Dove posizionarla

- Come coltivarla

- Quali cure particolari richiede

Come e quando si pianta

I tuberi di begonia (simili a piccole radici) si acquistano all''inizio di primavera e si piantano in giardino da metà marzo perché temono le gelate tardive. La fioritura può andare dai primi di giugno fino a luglio. Si tratta quindi di un fiore da piantare in primavera, ma se consideriamo la fioritura è un fiore estivo in tutto e per tutto.

Dove posizionarla

La begonia può stare in posizione ombreggiata o luminosa, ma non al sole diretto. Quelle chiamate Semperflores sono adatte per le aiuole, le altre specie invece stanno bene in vaso.

Come si coltiva

Piantate i tuberi in piccole buche, con la parte infossata verso l'alto e poca terra sopra. Il terriccio deve essere neutro o leggermente acido (leggete sulla confezione).  

Per creare una bordura, piantate un tubero ogni 20 cm e create almeno due o tre file.

Se scegliete le begonie grandi e ricadenti, usate un vaso di 30 cm di diametro e 40 cm di altezza per ogni tubero.

Come innaffiare la begonia? Bagnate poco e solo quando lo strato superficiale del terriccio è asciutto.

Da quando spunta la pianta, soprattutto quando cominciano a formarsi i fiori, concimate la terra ogni dieci giorni con un fertilizzante per piante fiorite.

Dopo la fioritura riducete le annaffiature, recuperate il tubero, fatelo asciugare e conservatelo a 5 gradi, coperto di torba mantenuta umida due volte al mese con il nebulizzatore.

Come curarla: i consigli

Alcune begonie fanno fiori poco vistosi, ma hanno il fogliame variopinto bello come una fioritura.

La Begonia pendula, invece, sta bene nei cestelli da appendere o nei vasi alti. I fiori più belli e appariscenti sono quelli maschili.

La Begonia marmorata ha i petali sfumati che ricordano i boccioli di rosa. I suoi tuberi si piantano in giardino o in vaso ma solo all''aperto.

La Begonia Elatior si può comprare fiorita tutto l'anno. Vuole molta luce e una quantità moderata d''acqua.

Per avere dei fiori più grandi e vivaci dalla Begonia tuberosa, quando si formano i boccioli concimate con un fertilizzante ricco di potassio (K).


Riproduzione riservata