Donne sorridono durante picnic

5 metodi naturali per tenere lontani gli insetti durante i pic nic

I picnic in estate sono un'ottima idea ma... come tenere lontani gli insetti in modo naturale? Ti sveliamo tutto

Un must per buona parte dell’anno, il pic nic non è solo un must della stagione calda. Sicuramente nel periodo che va da maggio a settembre gli insetti possono essere un problema per chi vuole godersi qualche ora all’aria aperta; la soluzione è rinunciare? Niente affatto! Ci sono molti rimedi naturali che possono tenere lontani gli odiati insetti durante i picnic senza nuocere alla natura e lasciandoci il piacere di rilassarci a gustare il pasto. Vi sveliamo i più pratici per tenere lontane mosche, zanzare, formiche, moscerini, scarafaggi e api.

La lavanda, rilassa, profuma e tiene lontane le mosche e non solo

Un tavolo ben apparecchiato, una tovaglia ben disposta sul terreno ed ecco che con la mise en place dei cibi amorevolmente preparati per il pic nic arrivano le mosche! Liberarsene è quasi impossibile ma c’è un rimedio naturale che può salvare il vostro pic nic o la tavolata ben imbandita all’esterno, la lavanda.

Profumata e dolcemente rilassante, la lavanda ha un potere repellente sulle mosche che non ne amano la profumazione; ma è fortemente respingente anche per i ragni. Disporla in semplici rametti direttamente accanto alle posate o in piccoli sacchetti vicino al pane renderà più accogliente la tavola e allo stesso tempo libera da mosche e ragnetti.

Se vi piace il potpourri, una ottima idea per scacciare le mosche e i ragni dal pic nic è quella di preparate un mix efficace; una manciata di fiori di lavanda, un cucchiaio di chiodi di garofano, mezzo cucchiaio di pepe nero in grani e tre o quattro pezzetti di scorza di limone. Adagiate tutto in una ciotola e versateci sopra qualche goccia di olio essenziale di lavanda o eucalipto; avrete un ottimo repellente oltre ad un fantastico profumatore naturale.

Il caffè bruciato per tenere lontane formiche e api

Vespe, api e formiche sono una triade fastidiosa se stiamo cercando di goderci qualche ora all’aria aperta con ottimo cibo e buona compagnia. Tenere lontani questi insetti estivi dal nostro pic nic non è sempre facile e soprattutto per chi è allergico alle punture di api o vespe può essere anche pericoloso. Come liberarcene senza nuocergli? Presto detto e fatto.

C’è qualcosa che moltissimi di noi amano tantissimo ed è il caffè, lo amiamo tanto quanto riusciamo ad odiarlo quando per qualche motivo lo bruciamo. Ecco, sappiate che la polvere di caffè bruciato è un ottimo repellente naturale per le vespe e le api e che tiene lontane anche le formiche. Prepararla è semplicissimo. Basterà avere con noi due cucchiaini di polvere di caffè per ogni piattino, una goccia di limone o foglioline  secche di menta tritata e un accendino.

Una volta preparata la tavola o la tovaglia da pic nic, accendiamo la polvere di caffè badando a tenerla in sicurezza assoluta e poi godiamoci il momento.

Rosmarino, geranio ed erba gatta per tenere lontane le zanzare

Sì, proprio l’erba preferita dai gatti è un ottimo repellente naturale per le zanzare! Ma non solo, i petali del geranio e il rosmarino sono insieme all’erba gatta un efficace aiuto nel tenere lontane queste fastidiose punzecchiatrici dai nostri pic nic!

Ovviamente, a meno che il pic nic non sia nel nostro giardino o terrazzo di casa non è consigliabile portarsi dietro vasi interi, quindi come gestire la situazione? Facile e veloce; preparate a casa un trito miscelato di queste erbe e fiori e mettete il tutto in sacchetti che posizionerete strategicamente sulla tovaglia e terrete lontane la zanzare da voi e il vostro cibo.

Aceto e alloro allontanano scarafaggi, formiche e moscerini

Ed eccoci arrivati ad un rimedio naturale molto semplice che salverà i nostri pic nic da insetti come piccoli scarafaggi, fastidiose formiche e antipatici moscerini. Non riuscirete a credere di come qualche foglia di alloro, un fazzoletto e qualche goccia di aceto riescano a tenere lontani questi insetti dal nostro piccolo angolo del benessere.

Una volta stesa la tovaglia imbevete due o tre fazzolettini di stoffa nell’aceto e adagiateci un paio di foglie di alloro, ripiegate a piacere e lasciate il tutto alle estremità della tovaglia, scarafaggi, formiche e quei minuscoli moscerini saranno banditi dalla zona con estremo piacere di tutti e potrete godervi il momento, la compagnia e il cibo.

Una tovaglia a quadretti o zig zag li scaccerà, provare per credere!

Se non amate particolarmente l’idea dell’intrusione di odori e profumi che potrebbero disturbare il vostro pic nic, sappiate che è stata fatta una ricerca dalla quale è stato estrapolato uno studio che ha scoperto quanto una semplice tovaglia o coperta a motivi regolari come i quadretti o lo zig zag possano destabilizzare insetti molto fastidiosi quali mosche o tafani. Sembrerebbe che questi motivi geometrici ripetitivi creino disorientamento in mosche e tafani, non riuscirebbero a calibrare voli e planate per colpa dell’illusione ottica creata dai motivi geometrici, ora lo sapete fatene buon uso!

Riproduzione riservata