Piante da appartamento belle con poco sforzo: ecco cosa devi fare

Le piante da appartamento sono in genere molto resistenti e non richiedono troppe cure, ma alcuni errori potrebbero rovinarle

Piante da appartamento

Prendersi cura delle piante da appartamento è facile e può dare grande soddisfazione. Richiede certamente meno tempo e fatica della cura di un terrazzo o di un giardino, ma non meno attenzione. Se infatti le cure per le piante da interno sono realtivamente poche, quello a cui bisogna fare grande attenzione è non commettere una serie di errori che possono rovinare le piante. Vediamo quali sono

Annaffiarle troppo

Non ci crederai ma molto spesso a decidere la cattiva sorte delle nostre piante d’appartamento sono le troppe attenzioni che gli dedichiamo. In particolare l’errore più grave che puoi compiere è esagerare con le annaffiature. Le piante infatti amano l’acqua, ma nella giusta misura e, nel dubbio, è meglio dargliene un po’ meno piuttosto che in più. Informati sulle diverse specie di piante e sulle loro particolari esigenze e vedrai che le tue piante cresceranno rigogliose e belle.

LEGGI ANCHE: I vasi di design per piante da interno che arredano

Annaffiarle troppo poco

Tanta acqua fa male? Sì, ma al contrario non annaffiare mai le tue piante le porterà a morte certa. Alcune piante hanno sviluppato una maggiore resistenza alla siccità ma per altre sono le tue attenzioni a essere decisive. Cerca di non dimenticartene, e se proprio la memoria non è il tuo forte fatti aiutare da chi vive con te o da pratici appunti/memo.

Dove posizionare le piante da appartamento

Se vuoi che le tue piante da appartamento vivano rigogliose non devi considerarle come semplici elementi di arredo, ma trovargli la collocazione più adatta dimenticando l’estetica e il design della tua casa. Generalmente questa categoria di piante predilige la luce costante ma indiretta, e un ambiente moderatamente umido e non ventilato. Per essere sicura di fare le scelte giuste informati sul web o chiedi tutte le info al tuo fiorista.

Il ristagno di acqua

Collegato al problema delle annaffiature eccessive c’è il ristagno di acqua. Vasi troppo grandi e terriccio non drenante sono infatti il pericolo numero uno per le radici delle tue piante che, anche per il clima generalmente caldo delle nostre case, corrono il rischio di essere attaccate da pericolose muffe e di marcire.

Per evitare questo problema ricordati di controllare - e svuotare - il sottovaso dopo ogni annaffiatura e toccare in profondità la terra assicurandoti che sia asciutta prima di aggiungere altra acqua.

Come pulire le piante da appartamento

Se vuoi che le tue piante crescano forti e in salute ricordati che anche una buona pulizia è importante, se non fondamentale. Togliere fiori e foglie secche è un’ottima abitudine e vedrai che le tue piante ti ringrazieranno crescendo più forti e più belle di prima.

Concime e fertilizzante

Almeno una volta all’anno le piante hanno bisogno di essere concimate per poterti regalare crescite e fioriture rigogliose. Dimenticarsene è un grave errore così come il farlo troppo spesso. Anche in questo caso è essenziale conoscere le nostre piante e le esigenze specifiche delle singole specie.

Riproduzione riservata