riciclare vecchi trucchi

Bellezza ecosostenibile: come dare nuova vita ai vecchi cosmetici

Non buttare i trucchi che non usi più. Li puoi riciclare e trasformare in scovolini, lucido da scarpe, colori per i bambini o lubrificanti per i cardini

Come riciclare e riutilizzare i vecchi cosmetici

Anche i cosmetici, come tanti altri prodotti, hanno una data di scadenza riportata sull'etichetta. Può capitare, però, che al di là della data di scadenza il prodotto può non essere più utilizzato per diversi motivi, magari non è più di nostro gradimento e ne compriamo di nuovi. E cosi finiamo per accumulare una quantità considerevole di prodotti senza alcun utilizzo, la cui unica destinazione sarebbe il cestino dei rifiuti. 

E se invece di farne dei rifiuti provassimo a recuperare questi prodotti in modo alternativo? Potremmo beneficiarne economicamente, oltre a dare una mano all'ambiente. Il riciclo permette di recuperare materiali da impiegare come nuove risorse. 

Cosmetici non più utilizzabili? Ecco cosa farci

VEDI ANCHE

Cosmetici non più utilizzabili? Ecco cosa farci

Allora cosa aspetti, non buttare i vecchi prodotti di bellezza che non usi più, ma prova dargli nuova vita. Qui troverai alcuni consigli di impiego.

Il mascara

Il rimmel diventa inutilizzabile perché spesso si secca o lascia i grumi tra le ciglia. Lava bene lo spazzolino e aspetta che sia perfettamente asciutto. Potrai riutilizzarlo per pettinare le sopracciglia. O ricavarne uno scovolino e con quello pulire i gioielli e i bruciatori del piano cottura.

Le matite

Le matite rimaste a metà sono l’ideale per scrivere messaggi su post-it e bigliettini: grazie al tratto denso e spesso, sarà impossibile non notarli.

Lo smalto trasparente

La base trasparente per le unghie è utilissima per proteggere i tasti del computer. Basta passarne uno strato leggero ed eviti che le lettere si sbiadiscano. Allo stesso modo puoi salvaguardare gli strass di scarpe, maglie e occhiali, che prima o poi rischiano di staccarsi.

Gli ombretti e i trucchi in polvere

Insieme a un po’ d’acqua e a un pennello, i trucchi in polvere si possono trasformare in coloratissimi acquerelli. I tuoi bambini li adoreranno, soprattutto se sono del tipo glitterato.

Creare con gli ombretti dei biglietti d’auguri originali è facile. Polverizzali, miscelali con della colla liquida (tipo Vinavil) e usa il composto ottenuto per fare le decorazioni.

Il latte detergente per il viso

I prodotti per pulire il viso possono essere riciclati come lucido per scarpe, borse o altri oggetti in pelle. Prima di iniziare, fai un test di prova su una piccola zona poco visibile, in modo da verificare che il colore non si alteri. Se non ci sono problemi, stendi il latte con un batuffolo di cotone e, alla fine, ripassa con un panno asciutto

Lo struccante

Lo struccante è efficace per pulire i pennelli del trucco, perché contiene tensioattivi e solventi in grado di rimuovere le sostanze grasse.

La crema scrub

La crema scrub che non usi è ottima per togliere le macchie difficili da superfici dure, come il piano di lavoro della cucina oppure le piastrelle del bagno.

Rossetti e burro cacao

Devi prendere le misure in casa? Il vecchio lipstick è prezioso per segnare muri (purché siano lavabili), pavimenti e piastrelle.

Hai un burro cacao in ogni borsa? Prima che scada, miscelalo con del sale rosa dell’Himalaya: otterrai uno scrub delicato da passare sulle labbra.

Lozioni e oli per il corpo

La lozione è troppo grassa o ha un profumo forte che non ti piace? Fanne un trattamento levigante per gomiti e ginocchia. Ne basta una noce, da unire a un cucchiaino di sale grosso o di zucchero di canna.

L’olio per il corpo può diventare un lubrificante adatto a ungere i cardini di porte e finestre.

Crema solare

Se ti è rimasta della crema solare, non buttarla: spalmala sulle mani per proteggerle dai raggi solari durante tutto l’anno. Ti aiuterà a prevenire le macchie della pelle.

Leggi anche 10 piccoli gesti ecologici alla portata di tutti per iniziare a vivere green

Riproduzione riservata