come recuperare amicizia

Come recuperare un’amicizia dopo essersi persi di vista

Capita a tutti prima o poi: anche senza che sia successo nulla di grave alcune amicizie finiscono nel dimenticatoio e ci si perde di vista. Ma come si fa a recuperare?

Una vecchia amicizia. Tanti anni sono passati, quante esperienze e racconti dimenticati. Ma come si ricuce un'amicizia sciolta molto tempo fa?

Il primo passo da fare è ricordarsi che la persona con cui ci interfacciamo non è più quella di un tempo. Non possiamo vivere nei ricordi: dobbiamo essere consapevoli che non siamo più di fronte al nostro amichetto/a d'infanzia.

L'altra persona, dal canto suo, sa benissimo che l'amicizia non è più veramente tale, e bisogna rimpolparla con nuovo affetto, e nuova fiducia. Ma come si fa?

Piccoli gesti, piccoli incontri

Quando si riprende fra le mani una persona che era scivolata fra le dita tanti anni fa, ci si trova sempre un po' in equilibrio. Rigettarsi a capofitto non è la soluzione giusta, si rischia di rimanere sul superficiale e non approfondire mai quelli che sono i veri sentimenti e i bisogni dell'altro...insomma, si rischia di diventare "conoscenti" e non grandi amici.

Dunque è quindi importante ricordarsi di dosare la propria voglia di tornare amici: non incontratevi sempre, non iniziate a messaggiarvi ogni giorno ogni ora. Farà deperire la vecchia-nuova amicizia appena rinata in tempo record; se invece sarete bravi e capaci, saprete dosare le vostre uscite con i vostri pensieri, e ritornerete ad essere amici in serenità.

Concedetevi momenti per voi

Non passate da un estremo all'altro. Se prima abbiamo detto di non starvi troppo addosso, non lasciate nemmeno passare troppo tempo fra un incontro e l'altro. Siate continuativi! Altrimenti rischierete di diventare di nuovo occasionali, e di perdervi di vista in batter d'occhio ancora una volta.

Regalatevi delle avventure solo vostre. Una giornata al lago, oppure un tuffo in piscina, qualche locale carino dove divertirsi insieme. Non è importante fare qualcosa di speciale, o di unico: basta che siate voi due, con i vostri bagagli emotivi sulle spalle e tanta voglia di divertirsi insieme. L'amicizia è questo, no?

Imparate un po' della vita dell'altro

Tutto quel che vi siete persi, gli anni passati senza sentirvi. Come detto, la persona che avete davanti non è più la persona che avete incontrato a scuola, o al campus sportivo, o durante la vacanza in campeggio. Avete di fronte una persona con una vita, e i vostri incontri sono una pausa in un mondo lontano che riemerge proprio dai ricordi.

Quindi è importante voler sapere cosa ha fatto l'altro, come ha vissuto e quali sono le esperienze che lo hanno coinvolto. Sappiate essere presenti, e anche abili ascoltatori: la vita che non avete vissuto insieme andrà raccontata un pezzo alla volta, per entrare bene nel vissuto della nostra vecchia-nuova amicizia e tirarne fuori meravigliosi momenti insieme.

Riproduzione riservata