Certosino

Il certosino è una delle razze di gatti più antiche. Questo gatto a pelo corto blu-grigio è stato importato in Francia dall'Oriente dai cavalieri templari nel 1100 ed è originario delle regioni montuose della Turchia e dell'Iran. Una leggenda narra che i crociati che tornavano dalle spedizioni in Terra Santa venivano ospitati nelle certose. Per sdebitarsi con i monaci dell'ospitalità, regalarono loro una coppia di gatti dall'esotico mantello grigio-blu. Il certosino è molto affettuoso, estremamente legato alla sua famiglia e con una forte personalità. È un gatto molto leale e la sua maturità si dimostra sin da cucciolo. È un gatto equilibrato, non soffre la solitudine, si affeziona alla famiglia e non alla casa, per cui accetta ben volentieri gli spostamenti. Non tende a essere territoriale, quindi, si relaziona facilmente con altri animali domestici.

10 razze di gatti da conoscere

Quali sono le caratteristiche delle principali razze di felini? Ne abbiamo scelte 10: scopri tutte le curiosità nella gallery

Stai pensando di adottare un gatto? I fattori da considerare sono tanti: ci sono alcuni gatti che si adattano perfettamente a vivere in casa, soffrendo meno la privazione della libertà e causando meno danni, mentre altri hanno bisogno di uno spazio verde nel quale sbizzarrisi.

Scegliere un gatto di razza significa soddisfare le sue aspettative di crescita, i suoi fabbisogni alimentari, le cure, e sapere verso quali malattie è predisposta la razza stessa. Gli standard elaborati per ciascuna razza hanno importanza, ma non bisogna dimenticare che ogni gatto è diverso dall’altro, e che è pur sempre un animale dalla personalità molto complessa.

Nella gallery abbiamo raccolto le 10 razze di gatti più conosciute, le conosci tutte?

Maine Coon

Il Maine Coon è una delle più antiche razze naturali del Nord America, tanto da essere considerato generalmente come nativo dello Stato del Maine, di cui è il gatto ufficiale. Il suo nome deriva dal Maine, lo Stato della Nuova Inghilterra in cui veniva avvistato, e da Raccoon ("orsetto lavatore" in inglese), per via della sua coda molto simile a quella di un procione. I Maine Coon sono gatti imponenti il cui peso varia nei maschi da 7 a 11 chili e nelle femmine da 5 a 7. Il corpo è grande, lungo, rettangolare e muscoloso con ossatura solida. Sebbene il Maine Coon sia essenzialmente una specie abituata all'aria aperta, con la convivenza con l'uomo si è adattato anche a vivere in casa. Di carattere è molto attivo e curioso, socievole e abitudinario. È l'ideale per la compagnia con le persone (in particolare anziani e bambini), evitando sempre di graffiare o soffiare.

Bengala

Il gatto Bengala è una razza ibrida, nata dall'incrocio tra un gatto domestico e un gatto leopardo. Si tratta di un micio di grossa taglia e molto muscoloso. I maschi possono arrivare a pesare 9 kg, mentre le femmine non superano i 6. Un gatto Bengala è considerato un vero e proprio felino domestico soltanto dopo la terza generazione perché prima può avere comportamenti ancora tipici del gatto selvatico.

Siamese

Il siamese è un gatto di origine asiatica, dal corpo elegante e longilineo e dalla particolare testa triangolare. questo felino sbarcò in Europa nel 1871 all'esposizione di gatti di Londra. Il siamese è considerato il più addestrabile e calmo dei gatti e non è difficile potergli insegnare a passeggiare al guinzaglio. È un micio estroverso, di indole vivace e anche molto comunicativo. Instaura un rapporto esclusivo con gli umani che meritano la sua simpatia. Pur essendo un gatto molto affettuoso non è adatto a tutti.

Blu di Russia

Il gatto blu di Russia è un felino dalle origini sconosciute e dal pelo blu con sfumature grigie. Da tempi immemori è presente nel nord-ovest della Russia e una sua curiosa caratteristica è l'espressione della bocca, che si dice richiami in un qualche modo il sorriso della Gioconda. Il blu di Russia è un gatto che miagola poco e il suo tono è dolce e sommesso. È un felino molto gentile, discreto e non invadente. Sopporta bene il freddo e ama stare all'aperto. Non ha problemi a rimanere in casa da solo anche per l'intera giornata in attesa del rientro del suo padrone. Se abituato, può adattarsi molto bene a viaggiare con qualsiasi mezzo. Sa essere molto tranquillo, dolce e affettuoso sia con i suoi padroni sia con i suoi simili. E si adatta anche senza difficoltà alla coabitazione con altri animali domestici. Ama un amore unico, tanto che è lui che si sceglie, tra tutti i componenti della famiglia, il suo punto di riferimento. Sembra anche che riesca a captare gli umori e se "non è il momento" si mette in disparte in attesa di tempi migliori.

Devon Rex

Il Devon Rex è un particolare tipo di gatto, con una folta pelliccia riccia, delle orecchie molto grandi e un muso molto corto, che vede le sue origini in Inghilterra. Questo felino è molto vivace ed estroverso. Con un enorme bisogno di coccole ed attenzioni è adatto a chi può passare in casa gran parte della giornata o a chi può procurargli un compagno felino. Affettuoso all'ennesima potenza segue il suo padrone in ogni movimento e in casa è una presenza molto tangibile.

Persiano

Il gatto persiano è un micio domestico per antonomasia. Originario dell' Asia Minore, i primi esemplari furono portati in Europa nel 1626. Alla razza fu dato il nome di gatto d'angora e quando poi dall'Iran venne importata una varietà di gatti più piccoli e tarchiati e col pelo lungo, venne creata la razza persiana. Dotati di carattere docile e pacifico, i gatti persiani sono molto affettuosi e particolarmente adatti alla compagnia. Non necessitano di grandi spazi in quanto passano la maggior parte del giorno spostandosi da un divano all'altro.

Abissino

Il gatto abissino è un felino originario dell’Etiopia, infatti prende il suo nome da questa terra chiamata anche Abissinia. È tra le dieci razze più diffuse negli Stati Uniti e tra le cinque più diffuse nel nord America. È un gatto molto affettuoso, socievole e curioso. Si affeziona a una sola persona e la sua curiosità lo spinge ad esplorare tutti gli ambienti in cui vive. Vivace e talvolta turbolento, ha bisogno di spazio per giocare e ama molto passeggiare: si adatta anche ad essere portato al guinzaglio. È comunque adatto alla vita in appartamento.

Sphynx

Lo Sphynx è un gatto di origine canadese nato negli anni '70. Ha la particolarità di essere dotato di un mantello nudo o con una impercettibile peluria. I primi veri tentativi d'allevamento ebbero inizio grazie al ritrovamento di un paio di esemplari nudi nati in cucciolate di gatti "di strada" che furono accolti in casa per evitare che il freddo impedisse loro di sopravvivere all'inverno. Lo Sphynx è molto diverso dall'immagine tradizionale del gatto domestico, sia per il suo aspetto fisico che, soprattutto, per il suo carattere. È un gatto molto allegro, dotato di grande intelligenza, e che tende, al contrario di altre specie, a non diffidare di nessun altro animale domestico presente nell'ambiente in cui vive. Si dimostra molto affettuoso nei confronti del suo padrone. Qualsiasi tipo di compagnia per lui è ben accetta perché soffre la solitudine ed è adatto a chi desidera un micio affettuoso e coccolone.

Gatto sacro di Birmania

Il gatto sacro di Birmania è una razza molto elegante, dalla stazza massiccia e dagli occhi blu. Le origini sono incerte, potrebbe essere stato importato dalla Birmania, ma la razza è stata identificata la prima volta in Francia. Questo felino è scelto come compagno con cui condividere la propria quotidianità più per il suo carattere che per la sua bellezza. Crea un rapporto molto stretto con il suo padrone, in casa è una presenza costante e ha un carattere forte e vitale. È un gran giocherellone anche da adulto, non ama giocare da solo ma con il suo compagno umano. Il gatto Sacro di Birmania è molto adatto alla compagnia dei bambini, infatti, pur essendo molto giocherellone, non è mai aggressivo e non si rivolta mai verso gli umani.

Riproduzione riservata