Una coppia innamorata si abbraccia

Il grande amore? Arriva dopo i fallimenti più dolorosi

Il grande amore, quello vero, totalizzante spesso si fa attendere. E spesso serve prima passare attraverso storie dolorose: ecco perché

Tutte vorremmo trovare il grande amore, quello vero che fa perdere la testa, che ci fa dire "è lui", voglio stare con questa persona tutta la vita.

Spesso però prima di trovarlo dobbiamo attraversare delle relazioni dolorose e difficili, delle rotture complicate, dei fallimenti e dei partner che ci hanno dato poco e tolto tanto. Ma perché?

Il grande amore richiede consapevolezza

Passare attraverso relazioni difficili - che però al momento sembravano giuste per noi - è uno step cruciale della vita di chiunque: tutti ci siamo passate e tutte abbiamo imparato qualcosa da questi fallimenti.

Ed è proprio questo passare da relazioni fallimentari, dolorose, provanti, che ci insegna qualcosa di più su noi stesse.

Le relazioni passate ci hanno reso consapevoli di cosa vogliamo, di cosa funziona per noi (e di cosa no!) e ci hanno, in un certo senso, preparate all'arrivo del vero amore.

In effetti, a pensarci bene, a 18 anni non abbiamo la stessa consapevolezza nelle relazioni che abbiamo - per esempio - a 30. Abbiamo bisogno di cose diverse e ci aspettiamo cose diverse da una relazione.

Probabilmente a 18 anni vogliamo un ragazzo carino e con cui divertirci, viaggiare e andare alle feste e poco importa se la relazione dura il tempo di un'estate.

Dopo i 25 invece iniziamo a considerare cose diverse, come stabilità, possibilità di fare una famiglia (o anche no), di comprare casa e passare molto più tempo insieme. Ma come riconoscere il vero amore? E quando arriva?

A 70 anni si fa ancora l’amore?

VEDI ANCHE

A 70 anni si fa ancora l’amore?

Secondo la scienza, il vero amore arriva a un'età precisa

Secondo uno studio dell'Università di Londra, il grande amore per le donne arriva verso un'età precisa, quindi tendenzialmente dopo aver avuto diverse relazioni e aver fatto diverse esperienze.

Sulla base di questo report, la scienza ci spiega che le probabilità di trovare il vero amore con le persone che conosciamo durante il primo 37% della nostra prima vita sentimentale sono molto basse.

La scienza ci dice infatti che troviamo il grande amore più tardi, tra i 27 e i 35 anni, dopo fallimenti, rotture, separazioni anche dolorose.

È vero amore questa volta?

Certo, all'inizio di una relazione sembra sempre quella giusta, quella della vita, il vero amore.

Ma col passare del tempo iniziamo a leggere i segnali, e non sempre sono positivi. Tuttavia ci sono 5 segnali in particolare che ci dicono che potrebbe essere il vero amore che stavamo aspettando.

La pazienza

L'amore vero non dovrebbe mai mettere fretta. Un'evoluzione troppo rapida è un segno che questa non è la relazione giusta. L'amore sa essere paziente e ci aspetterà fino a quando non sarà il momento giusto.

La gentilezza

Il vero amore è gentile: un partner che tratta le persone che lo circondano con rispetto, potrebbe essere quello giusto e ci provoca un senso di gratitudine travolgente, e il desiderio di ricambiare la gentilezza.

La gentilezza e il rispetto significano moltissimo quando sono spontanei e incondizionati.

La comprensione

Il vero amore significa comprensione. A volte la vita si mette di traverso, ma il vero amore lo capisce e sa che ci sarà un'altra occasione per stare insieme e per i nostri progetti.

E soprattutto comprende e accetta che non abbiamo il controllo su tutti gli aspetti della vita, e non ci forzerebbe mai la mano per fare una cosa che non ci sentiamo.

La genuinità

Un partner non onesto, invidioso e non genuino difficilmente riuscirà a portare a lungo la maschera del vero amore, ed è un segno che non siamo in una relazione sana.

Il vero amore sarà sempre il nostro primo sostenitore e vuole vederci avere successo. I nostri successi lo renderanno veramente felice, proprio come lo sarebbero i suoi.

È importante capire che a volte in una relazione uno cammina mentre l'altro corre. E ovviamente se in questo momento è il partner a correre, noi dobbiamo sostenerlo e tifare per lui, proprio come lui farebbe per noi.

La lealtà

Questo è forse l'aspetto più importante in una relazione durevole: la vita ci può riservare molti ostacoli lungo il cammino.

Ci sono eventi che sono fonte di forte stress, dolore o gioia. Un vero amore sarà al nostro fianco nei momenti belli e in quelli brutti, senza mai vacillare.

La lealtà del vero amore non è mai messa in discussione, anzi ne è il fondamento. Sapere di poter contare sul partner in ogni momento, che sia buio o di gioia, è fondamentale.

Come abbiamo visto trovare il vero amore presuppone non solo pazienza, lealtà, genuinità, comprensione e gentilezza ma anche consapevolezza e introspezione.

Se non sappiamo chi siamo e cosa vogliamo, se non sappiamo cosa desideriamo in una relazione - e se non siamo passate attraverso rotture e fallimenti, difficilmente sapremo riconoscere il vero amore quando ci passa accanto.

Questo non vuol dire che dobbiamo provare più partner possibili fino a quando non troviamo quello giusto, ma solo che non dobbiamo pentirci di alcuna relazione se in quel momento sembrava "vero amore".

Ogni difficoltà attraverso cui passiamo ci insegna qualcosa di vero e importante su noi stesse e dobbiamo farne tesoro per imparare cosa serve per trovare il grande amore.

Riproduzione riservata