Decolorare i capelli: come farlo a casa senza rovinare i capelli

Se hai i capelli scuri e vuoi sfoggiare un biondo platino, senza andare dal parrucchiere, ecco una piccola guida che fa al caso tuo: decolorare i capelli con il fai da te è facile e molto economico. Ma attenzione: va fatto con accortezza!

Alzi la mano chi, almeno una volta, davanti a uno specchio o una vetrina è rimasta di sasso davanti alla ricrescita che avanzava senza se e senza ma?! Non vergognamoci, è successo a tutte. A volte basta un balsamo colorato oppure una tinta fai da te, ma quando si parla di decolorazione?

Qui, la questione si fa più complicata, perché in questo caso si ha bisogno di ore, di tanta pazienza e, soprattutto, di un parrucchiere. E chi lo trova il tempo?

Lo capiamo. Lo capiamo benissimo e, proprio per questo, abbiamo deciso di realizzare la guida per decolorare i capelli a casa in modo facile e sicuro. 

Al contrario di quello che potresti pensare non è così difficile e con un po' di attenzione e pazienza sfoggerai un look completamente nuovo e dirai addio alla ricrescita (oltre a risparmiare qualche soldo dal parrucchiere).

Cosa serve per decolorare i capelli a casa

Per realizzare una decolorazione a casa senza errori, è necessario partire dal materiale base. Guanti in lattice innanzitutto, una bacinella di plastica, dell'acqua ossigenata emulsionata, le classiche bustine decoloranti e, per facilitare l'operazione, un pennellino da parrucchiere per stendere il composto.

Tutti questi prodotti sono di facililmente reperibili. L’acqua ossigenata emulsionata e le bustine decoloranti si possono tranquillamente acquistare nei negozi specializzati nella vendita di prodotti per parrucchieri.

Fai attenzione a scegliere il giusto grado di volumi quando acquisti l’acqua ossigenata: se hai i capelli già chiari e vuoi decolorarli devi puntare sull'acqua ossigenata a 20 volumi, mentre se i tuoi capelli sono molto scuri devi necessariamente optare per la soluzione a 40 volumi (per decolorare i capelli scuri fino al biondo platino o bianco, può richiedere di dover ripetere il trattamento più volte).

Come decolorare i capelli

Intanto non scordarti assolutamente di indossare i guanti di lattice perché altrimenti sentirai che bruciore!

Prendi la bacinella e versa 70 ml di acqua ossigenata, aggiungendo poi una bustina di polvere decolorante. Ovviamente il nostro consiglio è di seguire le indicazioni riportate sulla confezione della polvere che possono differire anche da prodotto a prodotto.

Mescola il tutto fino a quando non ottieni un composto omogeneo e non spaventarti se il colore assume una nuance bluastra o violacea: è tutto assolutamente normale.

Quando il composto è pronto aiutati con il pennellino ad hoc per tingere i capelli e comincia a spalmarlo sulle zone dei capelli che desideri decolorare. Se vuoi schiarire tutta la chioma, parti dalle radici e dividendo a sezioni tutta la testa: parti dal centro e per poi spostarti a destra e a sinistra con delle sezioni orizzontali.

Fatto questo distribuisci il resto del prodotto anche sulle punte: aiutati, dopo ever finito di cospargerti la testa, con un bel massaggio al cuoio capelluto e alle lunghezze così da aiutare il composto a penetrare a fondo.

Piccolo consiglio pre stesura: applica una crema idratante, meglio se corposa, vicino alla radice e sulle orecchie. In questo modo, anche se dovessi toccare la pelle con la decolorazione, non avrai nessun problema.

I tempi di posa della decolarazione fai da te

Fondamentale, in caso di decolorazione fatta a casa è lasciare agire il tutto fino a quando non raggiungerai il colore desiderato: in alcuni casi possono bastare 10 minuti, in altri occorre  lasciare in posa per 20, in ogni caso non superare mai i 25-30 minuti di applicazione perché se la struttura del capello è troppo fine, correte il rischio di bruciarvi i capelli. Meglio non rischiare e procedere con cautela!

Come idratare i capelli dopo la decolorazione

Ora puoi procedere al lavaggio: inizia con uno primo shampoo così da eliminare il composto e poi risciacqua il tutto.

La rimozione deve essere completa, ecco perché ti consigliamo un secondo shampoo così che ogni traccia del prodotto scompaia del tutto. Solo quando vedrai l’acqua completamente limpida, allora sarà giunto il momento di passare alla coccola del balsamo (abbonda con le dosi sulle lunghezze così da ristabilirne l'equilibrio) o di una maschera super idratante rigenerante optando, magari, per una ricetta fai da te

Ovviamente, una volta terminata la deolorazione i tuoi capelli avranno una sfumatura tra il giallo e l'arancio e, il nostro consiglio, è di non lasciarli così. Potrai ora, invece, passare alla tua colorazione finale utilizzando un balsamo o un tonalizzante

Ora puoi sfoggiare una capigliatura tutta nuova, trendy e glam. Sei soddisfatta? Non dimenticare, poi, di mantenere il tuo colore con maschere e shampoo antigiallo per mantenrere al top i tuoi nuovi capelli.

Capelli colorati e trattati: sai come curarli per farli splendere?

VEDI ANCHE

Capelli colorati e trattati: sai come curarli per farli splendere?

Hennè per colorare i capelli: quale scegliere e le migliori tinte naturali

VEDI ANCHE

Hennè per colorare i capelli: quale scegliere e le migliori tinte naturali

Vuoi cambiare colore di capelli senza pentirti? Prova lo shampoo colorante!

VEDI ANCHE

Vuoi cambiare colore di capelli senza pentirti? Prova lo shampoo colorante!

Riproduzione riservata
dmbeauty

1508 posts 337k followers

Make up your life

Beauty cards