Spazzole diverse per capelli diversi

Spazzole diverse per capelli diversi

Ne esistono di tanti tipi ( a rullo, piatta, a clessidra...) e ognuna ha un utilizzo particolare. Che ti svela il nostra hair stylist Francesco Ficara

Le spazzole hanno forme diverse e utilizzi diversi. La loro varietà si adatta alle varie tipologie di capelli e ai vari usi e obiettivi ci poniamo. Ci sono quelle per creare le onde, o per stirare i capelli, per lucidare i fusti o ancora per volumizzare le radici. Scegli la migliore per la tua chioma

Il pettine per il balsamo

Hai i capelli lunghi e ogni volta che li lavi metti il balsamo? In questo caso la spazzola non serve: il prodotto, infatti, si stende meglio con un pettine di pvc a denti larghi.

Per evitare di creare nodi, inizia dalle punte e poi risali fino alle radici, con movimenti delicati dal basso in alto.

Pettine Radone di Acca Kappa (3,90 euro).

La spazzole per le onde

Se vuoi una testa mossa, piena di boccoli, devi usare una spazzola “a rullo” di dimensione variabile in base al tipo di onda che vuoi ottenere.

Vanno bene sia quelle termiche, che trattengono il calore, sia quelle in legno che hanno il vantaggio di non elettrizzare i capelli.

Natural Bristle di Ghd (24,90 euro l’una).

La spazzola per stirare i capelli

Per eliminare il crespo o lisciare le onde, puoi utilizzare una spazzola che deve essere tonda o “a clessidra” per i capelli corti; piatta e larga, se sono lunghi.

La tecnica per entrambe è la stessa: usa la spazzola come se fosse un bigodino, scalda la ciocca arrotolata usando il phon e tira rapidamente i capelli.

Spazzola tonda Acca Kappa (7,15 euro).

La spazzola per volumizzare le radici

Per chiome XXL ti serve una spazzola tonda con un diametro piuttosto piccolo o una con gli angoli stondati.

Poi, avvolgi le ciocche ancora umide attorno alle setole a spillo, vaporizza un po’ di lacca e asciuga con il phon.

Spazzola Colours Line di Uki (5,90 euro).

La spazzola per lucidare i fusti

La classica spazzola che usava la nonna, quella piatta e ovale, è la migliore se hai i capelli spenti e fini.

Scegli un modello con le setole di cinghiale perché, distribuendo il sebo in modo uniforme sulle lunghezze, ha un effetto lucidante.

Spazzola ovale con setole di cinghiale di Tek (29,60 euro).

La spazzola per prevenire i nodi

Se hai i capelli ricci che si annodano facilmente scegli una spazzola, meglio se di legno, con i denti radi, lunghi e con un’ondulazione particolare che permette di sciogliere i nodi.

Usala solo sui fusti umidi.

Spazzola con denti lunghi adatti ai ricci di Tek (31,20 euro).

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards