Beauty guide: come scegliere il colore del fondotinta per il match perfetto

Anche se ci trucchiamo da anni, la domanda numero uno in fatto di make up resta sacra: come scegliere il giusto colore di fondotinta? Abbiamo raccolto trucchi e consigli per non sbagliare mai più.

C'è chi lo preferisce fluido e chi compatto, chi si trova bene con le texture in crema e chi tollera solo le consistenze acquose: se già la scelta de tipo di fondotinta sembra ardua, peggio ancora è capire e scegliere colore giusto di fondotinta per ognuna.

Abbiamo passato anni vedendo stacchi tra mento e collo imbarazzanti. Generazioni rovinata dal ‘Compra un fondo più scuro, sembrerai più in salute’. Vite traumatizzate da fondi troppo giallo o troppo arancio per carnagioni così chiare da sembrare irreali. Insomma, se non vuoi rischiare di sbagliare fondo segui i nostri consigli prima della prossima sessione di shopping.

Come fare? Abbiamo chiesto aiuto a Alessia Rux che ci ha svelato tips&tricks per scegliere il fondo perfetto. E ricorda che se si sbaglia fondotinta si sbaglia tutto il trucco.

Dove testare il colore del fondotinta

Per anni ci hanno detto che il fondotinta andava testato sotto il polso ma, fortunatamente, oggi sappiamo che non è più così. Per capire davvero quale colore del fondotinta è necessario testarlo sulla mandibola in modo da notare al primo colpo d’occhio se è eccessivamente evidente lo stacco tra collo e viso. 

Chi è alla ricerca di un fondotinta per tutto l’anno, dovrebbe testarlo nel periodo compreso tra la fine di settembre e la fine di maggio, cioè da quando si smette di prendere il sole diretto e che corrisponde anche al periodo in cui il fondotinta andrebbe sempre indossato.
Dalla primavera inoltrata alla fine dell’estate invece, bisogna fare ancora più attenzione, perché anche se non ci esponiamo ai raggi diretti, la pelle cambia colore perché la melanogenesi (il processo di pigmentazione della pelle) si attiva.

Inoltre i melanociti hanno memoria: se sei abituata ad esporti, già ad aprile, camminando per strada, la pelle comincia gradualmente a dorarsi, poiché la melanina viene in superficie. È il caso quindi di usare creme colorate più leggere, come le bb cream o prodotti ibridi.

Come individuare il sottotono

Una volta non si dava particolare peso al sottotono della pelle pensando che una base gialla potesse andare bene per tutte le donne mediterranee. Oggi, invece, abbiamo scoperto che non è così perché c’è chi ha un sottotono giallo, chi rosa e chi, infine, neutro.

Per capire il giusto sottotono di ognuna di noi esistono diverse possibilità (come ci insegna l’armocromia):

  • I metalli: se indossando dei piccoli bijoux oro il tuo viso si illumina, hai un sottotono giallo. Mentre se per te i gioielli perfetti sono argento allora sei una ragazza luna e il tuo sottotono è freddo e quindi rosato;
  • le vene: guarda l’interno del tuo polso e vedrai subito il colore delle tue vene. Se virano verso il verde hai un sottotono caldo, mentre se sono più blu/viola ha un tono con fondo freddo.


Tips per individurare il colore perfetto

Le basi le abbiamo capite, ma quando cerchiamo un nuovo prodotto per il nostro viso è sempre bene ricordarci qualche piccolo trucchetto per trovare il match perfetto.

Prova sempre almeno tre colori

Quando testi il fondotinta sulla mandibola prova almeno sempre tre tonalità diverse, ma simili. Probabilmente il colore che hai sempre pensato perfetto, in realtà non lo è così tanto.

Mai truccata

Ti sembra un suggerimento banale? Forse sì, ma ci teniamo a ricordarti che quando testi un nuovo fondotinta devi sempre essere struccata. Solo in questo modo troverai il tono perfetto.

La luce naturale

Cerco, uscire da un negozio con tre fondi diversi in viso non sarà il massimo, ma solo in questo modo potrai capire il tuo colore ad hoc. Le luci artificiali, infatti, tendono molto a variare i colori modificandone anche il sottotono. Fatti baciare dal sole, fidati.


Riproduzione riservata
dmbeauty

2.103 posts 368k followers

Make up your life

Beauty cards