Frasi dai libri sulla passione

«L'amore  non possiede, né può essere posseduto. Perché l'amore basta all'amore. E  non potete pensare di comandare il cammino dell'amore: se vi trova  degni, è lui a dirigere il vostro cammino. L'amore non ha altro  desiderio che realizzare se stesso».


Khalil Gibran, poeta, artista e filosofo libanese: le sue parole sono tratte da Il Profeta, una raccolta capace di far riflettere sull'amore, la vita e l'essere umano. La vera rivoluzione è rendere la nostra esistenza un luogo di poesia: condividerla con chi amiamo è un'avventura che vive di bonaccia, tempesta e passione come una nave che punta verso l'orizzonte infinito.

Abbiamo tutti bisogno d’amore: 10 citazioni celebri

Pensieri in rosa

Imparare a amare

«Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono. Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare, perché l'amore, per il cuore umano, è più naturale dell'odio».

Nelson Mandela, presidente del Sudafrica, premio Nobel per la pace nel 1993, ci fa riflettere con una considerazione importante. Così come educhiamo i bambini alla storia e alla geografia, dovremmo ripensare e attuare una pedagogia dell'amore.

Credere in se stessi

«L'amore porta molta felicità, molto più di quanto struggersi per qualcuno  porti dolore»

Albert Einstein, scienziato e filosofo. Di se stesso ha detto: «Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curioso». Quali sono i tuoi talenti e ciò che fa emergere la tua passione? La vera scommessa è ascoltare nel profondo, senza giudizi, ciò che abbiamo da dirci.

Saper condividere

«Come una candela accende un'altra e così si trovano accese migliaia di   candele, così un cuore accende un altro e così si accendono migliaia di   cuori».

Lev Tolstoj, scrittore, educatore, filosofo e attivista russo. Quante candele accendi ogni giorno? È vero, spesso le giornate sono dure e si perde facilmente la pazienza, ma diventare indifferenti non renderà più semplici i nostri giorni. Quando impariamo a guardare negli occhi ogni persona che incontriamo, impercettibilmente accendiamo una scintilla di pura condivisione, uno per l'altro.

Tempo per sognare

«Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè. Perché la colazione deve essere abbondante».

Charles M. Schulz, fumettista. Ha detto: «La felicità è accarezzare un cucciolo caldo caldo, è stare a letto mentre fuori piove, è passeggiare sull'erba a piedi nudi, è il singhiozzo dopo che è passato». Essere felici non è un traguardo, ma la piccola fatica di ogni giorno. Nutriti di cose belle, respira gioia, ritaglia tempo per chi ami e non dimenticare di avere posto per una poltrona, usurata dal tempo e amata negli anni, dove sederti a fine giornata. Per sognare.

Quando il cuore vola

«Ogni inizio infatti
è solo un seguito
e il libro degli eventi
è sempre aperto a metà».  

Wislawa Szymborska, poetessa polacca premio Nobel nel 1996: originaria di Cracovia, vi lavorerà anche durante la guerra, riuscendo a conseguire, in segreto, il diploma. Fino all'ultimo respiro la vita non è alla fine. C'è ancora tempo: per te, per chi ami, per le tue passioni. Non ti arrendere, conserva il piacere di giocare, non dimenticare di sorridere. Ciò che ti fa sentire viva è la tua ricetta per dare senso al mondo.

L'amore non giudica

«L'amore non è mai fonte di separazione né di giudizio. Chi ama, ama e basta. Chi ama e separa, non ha mai iniziato a farlo».

Susanna Tamaro, scrittrice e ambientalista. Una riflessione importante: se in ciò che viviamo e incontriamo riuscissimo a usare uno sguardo che non giudica, che abbraccia senza ferire, di apertura verso l'altro, all'improvviso ognuno di noi si sentirebbe sostenuto e compreso, amato.

Conoscere il cuore

«Chi  si fida troppo dei propri occhi trascura gli altri sensi, e non intendo  solo le orecchie o il naso. Parlo di quell'organo che è dentro di noi e  per il quale non c'è un nome. Chiamiamolo la bussola del cuore».

Jan-Philipp Sendker, giornalista. Quando non si hanno più parole, si riscopre l'alfabeto del cuore: ben più antico, risoluto, forte di un'energia che nasce dal sangue e da un istinto primordiale. Il battito della vita accade ogni secondo.

Dire grazie

«Tutto ciò che è fatto per amore è sempre al di là del bene e del male».

Friedrich Nietzsche, filosofo, compositore e poeta. Alcune persone credono di avere una lezione sempre pronta da dare: la verità è che, molto spesso, bene e male hanno confini sfumati e si perdono fra giustificazioni delle intenzioni e mancanze necessarie. Sbagliare è la prova che ti sei mossa, hai lottato e ora, grazie ai tuoi errori, sei una persona diversa: inizia a dire a te stessa e gli altri grazie.

Sorridere al mondo

«Il giorno in cui voi non brucerete più d'amore, molti altri moriranno di freddo».

François Mauriac, giornalista e scrittore, premio Nobel per la letteratura nel 1952. L'amore è una coperta con cui avvolgiamo gli altri. Fa' attenzione a tesserla di ascolto, parole buone, pensieri belli, carezze e abbracci caldi: servirà per le notti d'inverno, i momenti tristi, i sorrisi con cui scaldare il mondo.

Riproduzione riservata