ladygaga cover

Lady Gaga e i chili di troppo: “Evviva i difetti”

La popstar, accusata dai tabloid di essere ingrassata, posta sue foto in biancheria intima e lancia un invito alle fan: "Accettatevi come siete"

Lady Gaga: "Accettatevi come siete"

Può non piacere la sua musica, possono non piacere i suoi look che definire eccentrici è un eufemismo. Ma... ce ne fossero di star come Lady Gaga!

E non perché siamo particolarmente sue ammiratrici. Ma semplicemente perché... Stefani Joanne Angelina Germanotta a 26 anni e già tanti successi alle spalle ha la maturità di mostrare i suoi difetti fisici e lanciare un invito alle fan: "Accettatevi come siete".

Lady Gaga e la rivoluzione del corpo

Finita nel mirino dei tabloid dopo essere apparsa decisamente ingrassata rispetto al solito in un concerto la scorsa settimana, Lady Gaga ha reagito postando quattro sue foto (quelle che vediamo nella gallery), semi-nuda e coperta solo dalla biancheria intima, sul suo blog LittleMonsters.com.

La popstar ha invitato i fan a unirsi alla sua "rivoluzione del corpo", per non essere prigionieri degli stereotipi.

Gaga, Lady buona forchetta

Lady Gaga ha ammesso di aver acquisito circa 11-12 chili negli ultimi mesi, dando parte della "colpa" alla sua passione per il cibo italiano: "Amo mangiare pasta e pizza. Mio padre ha aperto un ristorante ed è così delizioso che prendo due chili ogni volta che ci vado".

In un'istantanea la star ha aggiunto una didascalia in cui ammette di aver lottato per anni contro i disturbi alimentari: "Bulimia e anoressia da quando ho 15 anni".

Basta, quindi, con la pretesa da parte di riviste, tv, gente comune di corpi perfetti! Inizia la rivoluzione.

Lady Gaga e l'esaltazione dei difetti

Lady Gaga ha lanciato una sotto-sezione del suo sito, intitolata "Body revolution", che punta a "dare coraggio" e offrire uno spazio in cui ognuno possa esaltare i propri difetti.

"Hey ragazzi, sono gaga...", scrive la star di Poker Face. "Ora che è iniziata la rivoluzione del corpo, siate coraggiosi e postate una foto che celebri il vostro trionfo sulle insicurezze".

Riproduzione riservata