È l’essere multitasking per eccellenza

È l’essere multitasking per eccellenza

La mamma italiana è una sorta di creatura mitologica che riesce contemporaneamente a: cucinare, lavare, stirare, lavorare, telefonare, mandare messaggi con Whatsapp utilizzando pure qualche emoticon, prendersi cura di suo marito e ricordare ogni singolo evento abbia luogo quel determinato giorno, dal compleanno di un lontano cugino di quarto grado arrivando all’onomastico della zia che vive all’estero. E in mezzo a questo marasma, noi figli siamo sempre il suo primo pensiero. Come fa? Se è vero che di mamma ce n’è una sola, a volte si ha quasi l’impressione che quella italiana sia trina!

10 motivi per cui la mamma italiana è la migliore del mondo

La mamma è sempre la mamma, ma quella italiana è – per dieci ragioni universali – molto, molto di più (almeno per noi italiani!)

Posto che non bisognerebbe ricordarsi di festeggiare la propria madre solo nel giorno della festa della mamma, è divertente approfittare di questo giorno di celebrazione per prendersi del tempo per sé e colei che ci ha messo al mondo.

Il rapporto madre-figlio è talmente complesso e personale che sarebbe impossibile tracciarne un unico ritratto, perché ognuno ha la sua storia da raccontare.

Per questo abbiamo pensato di divertirci stilando 10 caratteristiche che molte (quasi tutte?) le mamme italiane possiedono, ma che in fondo fanno parte dell'essere mamma a prescindere dalla nazionalità. Sfoglia la gallery per scoprirle tutte!

È senza macchia

È senza macchia

Per la mamma italiana, una tovaglia, una maglietta, un paio di pantaloni o anche solo un calzino sporco equivalgono a notti insonni e a un’onta indelebile nella sua reputazione: è per questo motivo che nel suo personale vocabolario il verbo “smacchiare” assume una connotazione di carattere vagamente morale, che va ben oltre il suo significato letterale. “Pulire” è una missione che assicura il mantenimento dell’equilibrio familiare, e nulla la fa più innervosire che notare come a volte la sua smania di immacolatezza non abbia attecchito sui propri figli: la sciatteria rappresenta un peccato da scontare a suon di rimproveri, ma – va detto – a ragion veduta.

Ha il dono dell’ubiquità

Ha il dono dell’ubiquità

E non solo perché riesce ad essere presente sia fisicamente, che col cuore, ma anche a sentire, sapere e vedere nonostante non sia partecipe di persona. La mamma italiana è come un Grande Fratello in grado di accorgersi quando le storie d’amore finiscono, quando si ha litigato con qualcuno, quando c’è una new entry interessante nella nostra vita, quando si ha avuto una giornata lavorativa da dimenticare, sebbene dalla nostra bocca non sia uscita una sola parola a riguardo. Spesso ci chiediamo se abbia i super poteri e come mai la Marvel non l’abbia ancora contattata per il sequel di The Avengers, ma in realtà quella che a noi pare magia, nel linguaggio materno si traduce come immenso amore.

È e sarà per sempre il miglior ristorante del mondo

È e sarà per sempre il miglior ristorante del mondo

È inutile girarci intorno: qualsiasi cosa possiamo mangiare – ovunque ci troviamo nel mondo –  la mamma italiana saprebbe comunque farla meglio. Dal piatto più basilare a quello più complesso, non c’è sfida culinaria che lei approcci con timore o timidezza, anzi: doma fornelli, pentole e utensili con la destrezza di un samurai con la propria spada, e sforna ogni volta manicaretti che sono destinati a diventare dei veri e propri evergreen, decantati ad amici, fidanzati e conoscenti, che sono disposti a fare carte false pur di rimediare un invito a cena nel nostro personale ristorante a cinque stelle.

Intende “sì” anche quando dice “no”

Intende “sì” anche quando dice “no”

La mamma italiana è una finta dura, e tutti abbiamo sperimentato sulla nostra pelle i margini di contrattazione che esistono anche quelle volte in cui ci siamo trovati davanti a dei “no” perentori, che con un po’ di astuzia e una buona dialettica si trasformavano poi sempre in dei “sì”. D’altronde anche questo ce l’ha insegnato lei: l’uso intelligente – a tratti pure sdolcinato – dell’insistenza, aiuta a raggiungere qualsiasi obiettivo, dal guadagnare un’ora in più durante le uscite serali, fino alla conquista dell’agognato permesso di mettere il rossetto.

(Con)cede sempre tutto

(Con)cede sempre tutto

Corollario del punto precedente, la mamma italiana conserva tutto, dai cammei della bisnonna fino alle pellicce di astrakan che portava lei stessa negli anni ’70: se all’inizio questi tesori possono apparire inarrivabili, col tempo anche le più ostinate cederanno e ci lasceranno libero accesso a quell’armadio delle meraviglie che contiene il “vero” vintage. Le mille e più raccomandazioni con cui ogni cimelio viene accompagnato sono ovviamente comprese nel pacchetto e costituiscono il pedaggio obbligato da pagare.

Ha il coraggio di essere impopolare

Ha il coraggio di essere impopolare

La mamma italiana dice sempre la verità, anche se questo a volte significa non aderire al giudizio comune e trovarsi nella posizione scomoda di essere in completo (o quasi) disaccordo con i propri figli. Spesso è molto più facile dare agli altri l’opinione che questi si aspettano, evitando così malumori e momentanei musi lunghi o telefoni sbattuti giù nervosamente, ma una volta passato l’attimo di tempesta ci rendiamo inesorabilmente conto che è proprio per quel suo coraggio di essere impopolare che avremo da lei un parere brutalmente sincero, che viene dal profondo del cuore e che ci costringerà a fermarci e riflettere.

È complice, senza per questo essere amica

È complice, senza per questo essere amica

A differenza di tanti esempi – spesso di stampo più statunitense – in cui la mamma è alla stregua di una amica stretta, quella italiana sa benissimo dov’è il confine tra i due ruoli, e riesce abilmente a non valicarlo. Questo non vuol dire che non riesca ad essere complice in determinate situazioni dei suoi figli, ma ha il dono innato di non pretendere di ricoprire le vesti della perfetta confidente o – appunto – dell’amica, sapendo dentro di sé che non è quello che le spetta.

Tramanda tutto il meglio della saggezza popolare

Tramanda tutto il meglio della saggezza popolare

La mamma italiana ha imparato a essere un filtro perfetto da cui far passare il flusso della saggezza popolare tramandata dalle nonne, adattandolo e passandone solo gli insegnamenti più pratici e utili per la nostra vita quotidiana. Ecco allora da dove arrivano tutte le strategie per conservare i cibi, per combattere un fastidioso raffreddore, per prendere sonno più in fretta, per schiarire i capelli naturalmente mentre stiamo prendendo il sole sulla sdraio: in questo senso la mamma italiana è una sorta di enciclopedia vivente, che ha sempre una risposta valida e pertinente alle mille domande di cui la sommergiamo.

In fondo, ha (quasi) sempre ragione

In fondo, ha (quasi) sempre ragione

Duole ammetterlo, perché a volte vorremmo non fosse così, ma il grado di infallibilità della mamma italiana di avvicina al 99%: già, perché lei – figlia del suo tempo ma capace di adattarsi e calarsi nella contemporaneità che stiamo vivendo – ha il grande dono dell’empatia, supportato però da tutto ciò che l’esperienza pregressa le ha insegnato, rendendola saggia. E questa saggezza – ai nostri occhi spesso ingombrante – viene utilizzata sempre per il bene dei suoi figli, che lei mette davanti a qualsiasi cosa, dato che, per dirla con le parole di Sofocle, “sono per lei le ancore della sua vita”.

Riproduzione riservata