Perché fa bene leggere la sera

Perché leggere prima di andare a dormire? Semplice: perché fa bene. La lettura è un'attività che non ha controindicazioni. Si può fare ovunque e in qualunque momento. Prendere in mano un libro la sera quando ci si mette a letto, però, è ancora più utile. Continua a leggere per scoprirne i benefici.

Leggere prima di dormire fa bene: ecco perché

Non c'è niente di meglio di un buon libro per concludere la giornata prima di addormentarsi. Ti diamo 5 buoni motivi per farlo

Leggere prima di andare a dormire è una delle abitudini migliori che si possano avere. Addormentarsi con un libro fra le mani è infatti un'abitudine che ha degli effetti positivi comprovati sul benessere dell'individuo.

I libri, lo sappiamo, sono degli ottimi compagni di vita, che ci aiutano a dimenticare le tribolazioni della vita quotidiana e a immergerci in altri mondi e altri contesti. Partendo dal presupposto che leggere fa bene sempre, in qualsiasi luogo e momento, farlo a fine giornata, però, può regalarti quel qualcosa in più, perché fa bene al corpo e alla mente per più di un motivo.

Noi te ne elenchiamo almeno 5, scoprili tutti!

Concilia il sonno

Spesso si crede che se un libro ci fa addormentare subito è perché non sia bello. Invece non è così. Uno degli effetti maggiori della lettura la sera è proprio quella di conciliare il sonno. Leggendo ci immergiamo nella trama, ci immedesimiamo nei personaggi e, in generale, ci rilassiamo. Per questo il corpo e la mente sono più propensi a lasciarsi andare e farsi trascinare tra le braccia di Morfeo.

Aiuta a sognare

Nel sonno si riportano fatti e pensieri che ci hanno colpito nella fase di veglia. Per questo leggere un libro prima di andare a dormire può essere un modo per garantirsi dei sogni sereni. In fondo, se ci pensi, è per lo stesso motivo che di solito si legge una fiaba ai bambini prima di farli addormentare, per essere sicuri che non facciano degli incubi che li sveglino nel cuore della notte.

Combatte lo stress

Leggere è un rimedio contro lo stress. Dopo una giornata fitta di impegni, di imprevisti e di ritmi frenetici, non c'è niente di meglio che fermare il tempo e estraniarsi immergendosi nella lettura. Sapere di avere un altro mondo fatto solo della tua immaginazione è il migliore antidoto a tutte le giornate storte.

Rimedio alla solitudine

Con un libro in mano non ti sentirai mai sola. Pensa a quanta compagnia possa fare in ogni momento della giornata, che tu sia al bar o in metropolitana. Lo stesso vale tra le mura di casa e sotto le coperte. Sarai circondata da personaggi, luoghi, animali. Sarà come essere in una bolla, dentro la quale nessun altro può entrare. Altro che solitudine.

La buonanotte migliore

Proprio perché ti trasporta in un'altra dimensione, il libro è la buonanotte migliore che possa esistere. E, cosa ancora più bella, non è mai banale perché ti lascerà col fiato sospeso e con la voglia di averne ancora per tutte le sere a venire. Inoltre, sarà una buonanotte diversa per ogni tipo di libro che leggerai, a seconda che sia romantico, comico, giallo, fantastico. Con un libro per compagno non ci si annoia mai.

Riproduzione riservata