Come risparmiare

INVENTA UN MENÙ SETTIMANALE

L'idea che fa la differenza? Il menù settimanale. Spesso guardiamo con perplessità l'idea di definire in anticipo che cosa mangiare, tuttavia pianificare il contenuto di frigerifero e dispensa può aiutarci a risparmiare e facilita l'organizzazione della spesa, soprattutto se in famiglia ci sono bambini e il tempo è poco. Tieni conto che non si tratta necessariamente di definire tutti i pasti in maniera inderogabile, bensì pensare a ingredienti che che possano essere utilizzati in più preparazioni e piatti, da combinare fra loro in maniera strategica. Distribuire nell'arco della settimana il giusto quantitativo di carne (per chi non è vegetariano), uova, formaggi e legumi ti permetterà di non eccedere e diventare maggiormente consapevole di ciò che porti in tavola. Prima di andare a fare la spesa è importante sapere che che cosa desideriamo e di cui abbiamo bisogno. Scrivi una lista, aiuterà a non lasciarti fuorviare dalle tentazioni dell'ultimo minuto. È preferibile acquistare il pane di giorno in giorno, scegliendo prodotti artigianali non preconfezionati, meglio se integrali e preparati con farine di qualità. Il pane bianco a cassetta presenta alti livelli di zucchero e può contenere alcol etilico, per questo dovrebbe essere utilizzato solo di tanto in tanto. Ti è avanzato del pane? Taglialo a fette e conservalo in freezer in un sacchetto di carta, potrà tornarti utile quando vai di fretta: basta scaldarlo in forno a bassa temperatura, in modo da renderlo morbido all'interno e croccante all'esterno.

Le regole per la spesa intelligente

  • 10 06 2016

5 trucchi per iniziare a risparmiare e puntare sulla qualità

 

Secondo le ricerche consumare frutta e verdura migliora la salute... e fa bene all'umore! Puntare sui prodotti artigianali e utilizzare gli ingredienti della natura è importante, perché aumenta la qualità della nostra vita e ci rende consumatori più consapevoli.

Dove fare la spesa

SCEGLI DOVE ACQUISTARE

Rifornirsi nel negozio sotto casa un tempo era più frequente: lo sanno bene mamme e nonne, per le quali il commerciante diventava, negli anni, un volto amico, una presenza familiare. Oggi sono cambiati i consumi e le abitudini. Spesso trascorriamo fuori la casa la maggior parte del tempo e facciamo la spesa dove capita o nel posto che risulta più comodo tornando dal lavoro. Al di là delle emergenze del momento, concediti un attimo per analizzare con i negozi della zona in cui abiti o che ti trovi ad attraversare. Valutare qualità e convenienza può migliorare sensibilmente  l'organizzazione della spesa. Impara a differenziare la spesa, in modo da acquistare i prodotti in posti diversi: ti consentirà di risparmiare. Per non perdere tempo puoi comprare quantativi maggiori, per esempio di pasta, cereali e detersivi, che potrai conservare a casa. Il rapporto personale è diventato un obiettivo superfluo? Niente affatto. Per esempio, nel caso di frutta e verdura i mercati dei produttori locali non solo ti permetteranno di avere cibo sano e naturale anche in città, ma sarà occasione per conoscere meglio l'origine di ciò che porti in tavola. Quando conosciamo e ci fidiamo di chi produce il cibo che portiamo in tavola, aggiungiamo un elemento importante alla nostra qualità della vita.

Gestire le spese di casa

ABBASSA I CONSUMI

Nel carrello non devono mai mancare frutta e verdura, cereali integrali e legumi, una fonte di nutrienti importante, spesso poco considerata. Cerca di preferire i vegetali di stagione: contribuiscono al benessere quotidiano e ti fanno risparmiare, perché costano meno. Inoltre, i prodotti a Km zero aiutano a ridurre l'inquinamento e favoriscono il territorio locale. Evita di andare al supermercato con troppa fretta. Le immagini e i colori presenti sui prodotti a volte distraggono dal dettaglio più importante: il prezzo al chilo! Surgelati? Sì, il pesce è uno dei prodotti più richiesti. Attenzione però: evita i piatti già pronti, più costosi e ricchi di grassi. Meglio scegliere cibi al naturale. Analizza i tuoi consumi e abbassa il consumo di ciò che è superfluo. Spesso acquistiamo cose già pronte a causa della mancanza di tempo e per comodità, tuttavia finiamo per spendere di più.

Da avere in dispensa

RISPARMIA TEMPO

Pasta, orzo, farro, miglio: cerca i negozi dove acquistare prodotti naturali a prezzi bassi e fai una buona scorta in dispensa. Il riso è un alimento versatile e benefico per la salute: se ami questo ingrediente organizzati in modo da comprare quantitativi maggiori, ti permetterà di risparmiare. Per quanto riguarda i legumi sarebbe preferibile acquistare prodotti secchi anziché in scatola, più ricchi di sale. Scegliere i prodotti al naturale, privi di salse e impanatura, aiuta il risparmio e la salute. Detersivi e sapone? Sfrutta gli sconti e soprattutto... non esagerare. Per pulire casa bastano pochi prodotti (meglio se eco), scelti con attenzione e qualità. Per risparmiare tempo e migliorare l'organizzazione di casa usa una strategia intelligente. Oggi tutte le banche permettono di avere una carta di credito ricaricabile associata a un conto: dedicarne una alle spese di casa ti consentirà di caricare ogni mese un budget preciso e avere sotto controllo le spese. Inoltre, il vantaggio è che potrai spostare il denaro direttamente dal tuo conto utilizzando i servizi online.

Cambia le tue abitudini

SCEGLI LA SEMPLICITÀ

Impara a monitorare dispensa e frigorifero, in modo da sapere quando qualcosa sta per finire e acquistare ciò che manca giocando d'anticipo. Sfrutta i percorsi abituali per trovare negozi convenienti e di qualità lungo i tragitti che compi durante la giornata. Impiegare un pomeriggio libero per cucinare e preparare verdure da tenere in freezer ti permetterà di avere un piatto genuino, fai da te, da scongelare nei momenti di necessità. Sei di fretta? Per la spesa d'emergenza scegli il cestino, comprerai meno cose. Una cosa a cui non rinunciare mai, invece, è la lettura della lista di ingredienti presenti sull'etichetta. Combattere contro il tempo non significa doversi rifugiare nei prodotti già pronti o di bassa qualità. Al contrario, riappropriarsi di uno stile alimentare basato sulla semplicità aiuta a stare in forma, permette di ritrovare i sapori autentici e... fa risparmiare. Insalata fantasia, un piatto di pasta al pomodoro, uova sode o pesce al cartoccio, una porzione di riso da condire con tante verdure: piccole idee per creare un pasto nutriente, facile e veloce.

Riproduzione riservata