Balsamo naturale: impacco ai semi di lino

IMPACCO PER I CAPELLI

Mescola qualche cucchiaio di latte e la polvere ottenuta sbriciolando i semi di lino. Avvolgi la testa con un foglio di plastica trasparente e attendi 30 minuti, poi sciacqua con abbondante acqua tiepida. Vuoi creare un balsamo  naturale? Versa 4 cucchiai circa di semi di lino in acqua (circa 1/4 lt) e lascia riposare per una notte, metti a bollire in un pentolino e filtra. Otterrai i semi da una parte e dall'altra un liquido ottimo da usare come balsamo oppure per una maschera  ristrutturante. Conserva in frigorifero, per alcuni  giorni. L'olio di semi di lino è prezioso anche al mare, sulle punte dei capelli.

Semi di lino: 8 ricette di benessere naturale

Cure dolci per la salute e bellezza

L'ENERGIA DELLA NATURA

Vuoi ottenere più energia e buon umore? Trasforma la giornata in un allenamento al benessere.

Cuscino per la cervicale ai semi di lino

CUSCINO NATURALE PER LA CERVICALE

Puoi utilizzare i semi di lino per creare un delizioso cuscino per la  cervicale. Usa due rettangoli di stoffa oppure una vecchia federa da  imbottire con i semi di lino e cucire insieme: all'occorrenza potrai  scaldare il cuscino in forno, lenirà il dolore rilasciando un piacevole  calore. Naturalmente posizionando il cuscino in freezer potrai  sfruttarlo anche per l'effetto freddo.

Coltivare i germogli di semi di lino

GERMOGLI FAI DA TE

Cosa ne dici di far germogliare i semi di lino? Con i germogli  oligoelementi e sali minerali sono più facili da assimilare e le  vitamine aumentano. Distribuisci su un piatto o un vaso a base larga uno  strato di semi, che bagnerai ricoprendoli con l'acqua: lasciali così  per una notte, poi scola e continua a sciacquarli più volte al giorno.  Deliziosi a vedersi, saranno subito pronti da aggiungere ai tuoi piatti.  Perché non lasciarli in un vaso in bella vista tra gli scaffali della  cucina?

Semi di lino macinati: metabolismo e dieta

SECONDO LA SCIENZA...

Sai che i semi vanno masticati affinché le sostanze nutrititive possano  essere assorbite dall'organismo? Masticali a lungo oppure macina i semi e  conservali in un barattolo, pronti per l'uso. Potrai aggiungerli all'impasto di pane, biscotti e grissini, oppure versarne un cucchiaio nello yogurt o nel passato di verdure. Quando ti alzi mescola in acqua tiepida un cucchiaio di semi macinati e bevi a digiuno: azione detox garantita e benessere intestinale.

Come mangiare semi di lino: dieta

DIETA NATURALE

Fonte di acidi grassi essenziali, i semi di lino fanno bene a cuore e arterie, oltre a migliorare la  salute di pelle e capelli. Aggiungi i semi di lino alla tua dieta  quotidiana in differenti modalità. Puoi consumare i semi secchi oppure  lasciarli nell'acqua, per una notte: la presenza di mucillagini rende i  semi di lino un toccasana per la salute. A colazione bevi a digiuno  l'acqua rimasta e versa un cucchiaio di semi nello yogurt oppure provali  a pranzo: aiuteranno il corretto funzionamento del metabolismo. Se fai  il pane in casa o ami preparare biscotti e grissini, versali nell'impasto: puoi usarli anche per impanare insieme a pane sbriciolato e  mais.

Come usare i semi di lino: benefici

BENEFICI DEI SEMI DI LINO

Grazie alle proprietà proprietà  anticancerogene e antiossidanti, i semi di lino costituiscono un  prezioso aiuto per la salute e la bellezza. Inoltre possono essere utili  per contrastare problemi addominali e stitichezza, migliorando il  benessere dell'apparato urinario e combattere la cistite. Dai semi di  lino si ricavano la farina e l'olio, noti fin dall'antichità per le  proprietà lassative. Per sfruttare l'effetto versane un cucchiaio in un  bicchiere d'acqua e lascia riposare per una notte, poi la mattina bevi  il liquido, ricco di mucillagini: puoi assumere i semi nello stesso modo  oppure filtrare in modo da consumarli separatamente magari con un  cucchiaio di yogurt. Questo rimedio ti aiuterà anche nei giorni del ciclo mestruale, contro dolori e gonfiori.

Semi di lino in gravidanza

SEMI DI LINO IN GRAVIDANZA

Antiossidanti naturali, i semi di lino  contengono ferro, magnesio, calcio, vitamine del gruppo B, acidi omega  3. In gravidanza sono raccomandati alle donne, inoltre secondo le ricerche  mediche influiscono positivamente sulla formazione della corteccia  celebrale del bambino. Grazie al contenuto di Omega 3, contrastano l'invecchiamento e sembra possano aiutare a stabilizzare il livello di  zuccheri nel sangue. I semi di lino aiutano la  disintossicazione dell'organismo, regolarizzano i processi intestinali e  aiutano il benessere del sistema immunitario, oltre a possedere proprietà anticolitiche e antiemorroidali. Aggiungine una manciata alla minestra o in un barattolo di yogurt. In alternativa puoi assumere un cucchiaino di olio di semi di lino ogni giorno, a digiuno.

Olio di semi di lino: proprietà

OLIO DI SEMI DI LINO

L'olio  di semi di lino alimentare si ottiene grazie a una spremitura a freddo e  viene utilizzato a crudo, come condimento per insalate o, per esempio,  piatti a base di verdure. Non ami il suo sapore? Puoi assumere un  cucchiaino di olio di semi di lino a digiuno o in acqua, senza aggiungerlo alle pietanze.  Utilizzato in fitoterapia, l'olio di lino è antinfiammatorio ed  emolliente: antiossidante e  antirughe grazie alla presenza dell’acido  alfa-linoleinico, aiuta il corpo a eliminare le tossine e migliora la  bellezza dell'epidermide, tanto da essere utilizzato per la cura di  eczema e psoriasi.

Riproduzione riservata