Eliminare bottiglie in plastica

TROPPE BOTTIGLIE

L'Italia è fra i più alti consumatori di acqua in bottiglia, lo sapevi? In realtà gli studi mostrano che l'acqua del rubinetto può essere utilizzata per il consumo giornaliero: non fa male. Oltre al risparmio tenere un paio di bottiglie in vetro da lasciare in frigorifero ti permetterà di eliminare plastica da casa. Spesso le bottiglie utilizzate per acqua, bibite e succhi di frutta si accumulano, soprattutto durante l'estate, quando il caldo assale. Introduci una nuova abitudine. Preparare fai da te tè e tisane da sorseggiare fredde andrà a vantaggio della salute di tutta la famiglia, perché i prodotti fatti in casa hanno meno zuccheri e più ingredienti di qualità: sei tu a decidere. Il latte? Acquistalo presso fattorie e punti vendita al naturale, dove è possibile portare la propria bottiglia.

Quanta plastica consumi? Ecco le idee per eliminarla da casa

Grazie alle strategie ecologiche risparmi e dai una mano all'ambiente

 

Vuoi dare una mano all'ambiente? Sfrutta le proprietà degli ingredienti naturali per pulire casa in modo ecologico. Aceto, sale e bicarbonato, insieme al limone e l'olio essenziale di tea tre oil igienizzano e diffondono un fresco aroma fra le pareti di casa.

Riciclare contenitori

PAUSA PRANZO INTELLIGENTE

Quando si tratta di conservazione dei cibi, vetro e ceramica sarebbero da preferire rispetto alla plastica. Evita di aumentare gli acquisti dei contenitori: proviamo a utilizzare quelli che abbiamo. Come consigliano molti nutrizionisti, è possibile utilizzare qualche ora della propria giornata libera per cucinare verdure. Conserva in freezer sughi e mix di vegetali; al momento opportuno potrai scongelare e unire a una porzione di cereali integrali, evitando spese inutili (e packaging!) dei ristoranti d'asporto. Se desideri portare al lavoro una zuppa o una crema di verdure, sfrutta i barattoli delle marmellate. Contenitori da lavare e riutilizzare ti aiuteranno a ridurre gli sprechi e mangiare in modo più sano, con la cucina semplice di casa.

Ridurre sacchetti

NO, GRAZIE

Impara a dire no alla cassiera che ti porge con gentilezza il sacchetto. Infila in borsa una shopping di tela, si rivelerà utile da usare in qualsiasi situazione. L'ambiente è invaso dai sacchetti di plastica, che rischiano di inquinare zone naturalistiche splendide, drammaticamente in pericolo a causa dell'incuria umana. Insieme al consumo di sacchetti di plastica ciò che possiamo impegnarci a ridurre è l'utilizzo di bicchieri e piatti usa e getta. L'usa e getta può esere utile in casi particolari, feste e cene con molti invitati, ma non deve diventare un'abitudine. Rispetto alle tovaglie di carta e i piatti in plastica  apparecchiare la tavola con un servizio scelto con amore e bicchieri colorati in vetro cambia immediatamente l'umore. Il pasto è un momento importante, ricordiamoci di celebrarlo.

Riciclo barattoli

MILLE USI

I vasi delle marmellate o della conserva possono essere riutilizzati in molti modi. Utili per suddividere chiodi e oggetti piccoli, sono pratici in cucina, dove li potrai impiegare per conservare avanzi, zuppe o per la pausa pranzo in ufficio. Sai che puoi trasformare i contenitori di vetro in romantiche lanterne? Versa qualche cucchiaio di riso e farro all'interno, poi posiziona al centro una candela scaldavivande. Dal salvadanaio di casa al porta trucchi o matite colorate, i vasi riciclati riducono gli imballaggi e ci consentono di acquistare prodotti sfusi, abbassando l'accumulo di plastica. Semi, avena, riso (esistono sacchi da 5 kg), formaggi possono essere scelti in modo differente, puntando sull'acquisto di prodotti freschi, direttamente dai produttori locali, che oggi organizzano mercatini in molte città italiane.

Fare la spesa

SCEGLI CON CONSAPEVOLEZZA

Dove fai i tuoi acquisti abitualmente? La logica del mercato ci riporta vicini alla realtà locale. Meno sacchetti di plastica e... una stretta di mano. Quando scegliamo i luoghi e le persone da cui vogliamo acquistare, fare la spesa diventa più bello: aumentano la qualità e la fiducia. Scegli detersivi eco compatibili: oggi gli ingredienti naturali, quali bicarbonato, aceto, insieme ai nuovi prodotti presenti sul mercato, ci consentono di migliorare le nostre scelte. Al risparmio del borsellino si aggiunge la soddisfazione per aver dato una mano all'ambiente. Ognuno del proprio piccolo.

Riproduzione riservata